Attualità
stampa

Cossato: al "Bel Sit" da martedì 25 richiedenti asilo

Vivono in Italia da diversi mesi. Proseguiranno le lezioni di italiano e il volontariato

Parole chiave: profughi (19), immigrazione (11), accoglienza (25), migranti (46), cossato (212)
Cossato: al "Bel Sit" da martedì 25 richiedenti asilo

Apre martedì la nuova struttura per richiedenti asilo gestita dal consorzio “Il filo da tessere”: all’ex albergo Bel Sit saranno trasferiti 25 ospiti oggi inseriti nel centro di accoglienza di via Coda, a Chiavazza.

I giovani che martedì arriveranno a Cossato hanno nazionalità diverse – ci sono africani che provengono dalle aree subsahariane, pakistani e bengalesi – e sono in Italia da alcuni mesi. Parlano l’italiano e molti di loro a Chiavazza erano già impegnati in attività di volontariato e lavori socialmente utili.

«Le lezioni di italiano proseguiranno anche nella nuova struttura» spiega Roberta Mo, una dei responsabili del “Filo da tessere”, che gestirà la struttura, «e ci stiamo confrontando con il Cpia (il Centro Provinciale Istruzione Adulti di Biella, ndr) per capire se è possibile aprire una sede dei corsi anche a Cossato». I ragazzi saranno seguiti da un operatore 24 ore al giorno e presto sarà loro proposto di svolgere attività di lavoro volontario in collaborazione con il Comune.

Cossato: al "Bel Sit" da martedì 25 richiedenti asilo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.