Sport
stampa

Basket, Angelico contro Siena senza Wheatle

I rossoblu devono cercare di riscattare le ultime due sconfitte

Parole chiave: basket (363), serie A2 (129), angelico (394), siena (13), wheatle (7)
Basket, Angelico contro Siena senza Wheatle

Senza Carl Wheatle, ma determinata ad interrompere la prima striscia perdente della stagione. Reduce da due sconfitte consecutive, tre lontano dal Forum con 12 punti medi di scarto (73 fatti, 85 subiti), l’Angelico scenderà in campo domani sera (palla a due alle 20.30 al PalaEstra) contro la Mens Sana Siena, match recupero della 14esima giornata, senza il proprio numero 24, reduce dalla distrazione cervicale subita nel derby di Casale. Ai rossoblù servirà una vittoria per ritrovare il sorriso e chiudere al primo posto il girone d’andata (Legnano deve ancora recuperare due partite, stasera a Reggio Calabria, il 26 a Treviglio). Dal piazzamento a metà campionato dipenderà l’accoppiamento nei quarti di finale di coppa LNP a Bologna (Trieste in caso di primo posto, Mantova se Biella chiuderà seconda).

Capitan De Vico e compagni si troveranno di fronte una squadra che ha un bisogno estremo di fare punti: dopo aver vinto sei delle prime otto partite di campionato infatti, la Mens Sana ha perso il suo play Cappelletti, vincendo appena una nelle successive sette sfide, con una striscia aperta di sei sconfitte consecutive, con 67 punti di media e 77 subiti a match ed un 56.5 di valutazione media che la dice lunga sul periodo nero dei senesi. Le insidie per i rossoblù però non mancheranno: prima tra tutte la stanchezza, con la squadra di Carrea che scenderà in campo per la quarta volta in 14 giorni, la terza in trasferta. Seconda una coesione ed un gioco di squadra che sono mancati nelle due ultime sconfitte e che saranno indispensabili per uscire con una vittoria da un campo sempre ostico per l’Angelico. Infine il roster senese, con due americani giovani (la guardia Harrell ed il pivot Myers entrambi del ’92) ma capaci di grandi prestazioni, l’ex Tavernari in grado di segnare molti punti in pochi minuti e il talentuoso play Saccaggi. Mike Hall potrebbe essere l’ago della bilancia per i rossoblù, in un confronto che pare tutto a vantaggio di Biella contro l’ex Pesaro, Simone Flamini. Se capitan De Vico poi riuscirà a ritrovare la mira (2/17 al tiro negli ultimi due ko), Udom e Tessitori a limitare i propri falli, per Biella la strada potrebbe non essere in salita.

LE FORMAZIONI DELLA SFIDA TRA MENS SANA SIENA ED ANGELICO BIELLA

 

SIENA. Quinetto: Saccaggi, Harrell, Tavernari, Flamini, Myers. Panchina: Mascolo, Bucarelli, Pichi, Vildera, Masciarelli. Allenatore: Marco Ramondino. 

ANGELICO. Quintetto: Venuto, Ferguson, De Vico, Hall, Tessitori. Panchina: Massone, Pollone L., Wheatle, Udom, Rattalino. Allenatore: Michele Carrea. 

 

CURIOSITA’ E CIFRE DELLA MENS SANA SIENA - ANGELICO BIELLA

 

CURIOSITA’

 

1)      Siena ha vinto sei delle prime otto partite di campionato ma, dopo il ko al play Cappelletti (12.4 punti, 4.5 rimbalzi, 2.4 assist, 14 di valutazione in 23’ di media sul parquet), ha vinto appena una nelle successive sette sfide, con una striscia aperta di sei sconfitte consecutive.

2)      Nella striscia negativa che dura ormai dal 17 novembre, la squadra di Griccioli ha segnato appena 67 punti di media con 77 subiti a match e 56.5 di valutazione.

3)      La Mens Sana ha il primo marcatore (Harrell 20.5) ed il terzo rimbalzista (Myers con 9.9) del girone Ovest. Myers è primo per falli subiti con 6.1 a partita (terzo per falli fatti con 3.5 a partita), ma tira i liberi con appena il 50% (57/113 finora) e perde 3.5 palloni a partita (peggiore del girone).

4)      Biella ha perso tre delle ultime sei partite, dopo averne vinte otto delle prime nove. I rossoblù sono reduci da tre sconfitte consecutive lontano dal Forum (Trapani, Scafati, Casale) dopo un filotto di tre successi (Latina, Agropoli, Tortona).

5)      La sfida contro Siena sarà per De Vico e compagni la partita numero 4 negli ultimi 14 giorni.

6)      L’Angelico ha il primo rimbalzista (Hall con 12.9) ed il quarto marcatore (Ferguson 19.7) dell’Ovest. I due Usa sono i giocatori che stanno di più in campo (36’30” di media Hall, 35’54” Ferguson). Ferguson è quinto per media assist con 4.3 e quarto per palle perse con 3.3, Hall è sesto nei recuperi con 1.5, terzo per valutazione con 24.6. Tra i rossoblù spiccano le statistiche al tiro di Udom (4° da due con il 62.5% e terzo ai liberi con l’88.2%). Udom però commette 3.6 falli a partita (2°) in appena 20’ di media, con il compagno Tessitori che ne commmette 3.3 negli stessi minuti. 

7)      Biella continua ad avere cinque giocatori in doppia cifra di media: Ferguson 19.7, Hall 15.3, De Vico 12.3, Tessitori 12.2, Udom 11.4.

8)      L’Angelico ha il terzo attacco del campionato (81.0 punti a partita), la sesta difesa con 77.7 punti subiti, è seconda nei rimbalzi con 37.5, prima per rimbalzi concessi agli avversari con 30.9 a partita. De Vico e compagni noni nel tiro da due (52%), decimi da tre (32%), ottavi ai liberi (75%), terz’ultimi negli assist con 12.7, sesti per valutazione con 85.5, ottavi nelle palle perse con 12.6, sesti nei recuperi con 6.2.

9)      L’Angelico dovrà attendere almeno la partita di domani tra Reggio Calabria e Legnano, se non addirittura quella del 26 tra Treviglio e Legnano per sapere se l’avversaria del primo turno di Coppa Lnp sarà Trieste o Mantova. Entrambe le sfide infatti sono recuperi del girone d’andata ed ai rossoblù basterà che Legnano ne perda una per chiudere primi l’andata e pescare Trieste, oppure vincere a Siena per garantirsi in anticipo il titolo di campione d’inverno).  

10)  Siena ha il terz’ultimo attacco (74.3 punti), la quarta difesa (76.5 subiti), è decima nel tiro da due (51%), ultima da tre (30%) ed ai liberi (66%), settima nei rimbalzi, 14esima nelle palle perse (13.2), settima nei recuperi (6.1), penultima per valutazione con 71.4.

 

LE CIFRE STATISTICHE DELLE DUE SQUADRE A CONFRONTO

 

MENS SANA SIENA (11° POSTO; 7 VINTE - 8 PERSE; CASA 4-3, TRASFERTA 3-5)

PUNTI SEGNATI: 74.3, CASA 77.0, FUORI 71.9 (HARRELL 20.5)

PUNTI SUBITI: 76.5 (CASA 74.0, FUORI 79.0)

% DA DUE PUNTI: 51% (MYERS 57%); 21.2/41.3

% DA TRE PUNTI: 30% (HARRELL 37%); 5.5/18.3

% AI LIBERI: 66% (HARRELL 84%) 15.3/23.3

RIMBALZI: 34.8 (MYERS 9.9); 8.7+26.1

PALLE PERSE: 13.4 (MYERS 3.5)

PALLE RECUPERATE: 6.1 (MYERS 1.5)

ASSIST: 10.9 (HARRELL 3.1)

VALUTAZIONE: 71.4 CASA 78.0, FUORI 65.6 (MYERS 19.6)

 

ANGELICO BIELLA (11 VINTE - 4 PERSE; CASA 8-0, TRASFERTA 3-4)

PUNTI SEGNATI: 81.0, CASA 85.0, FUORI 76.4 (FERGUSON 19.7)

PUNTI SUBITI: 77.7 (CASA 72.9, FUORI 83.3)

% DA DUE PUNTI: 52% (UDOM 62.0%); 20.0/38.1

% DA TRE PUNTI: 33.0 % (FERGUSON 39%); 9.1/27.4

% AI LIBERI: 75% (UDOM 87%) 13.8/17.5

RIMBALZI: 37.5 (HALL 12.9); 12.4+25.1

PALLE PERSE: 12.6 (FERGUSON 3.3)

PALLE RECUPERATE: 6.2 (HALL 1.5)

ASSIST: 12.7 (FERGUSON 4.3)

VALUTAZIONE: 85.5, CASA 96.4, FUORI 73.0 (HALL 24.6) 

Basket, Angelico contro Siena senza Wheatle
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.