Sport
stampa

Basket, per l'Angelico altro ko: Casale vince 75-66

Carrea: «Ci è mancata compattezza e abbiamo giocato con troppo nervosismo»

Parole chiave: basket (314), serie A2 (104), angelico (332), casale (20), hall (26), carrea (93)
Mike Hall: per lui una prova non positiva

L’Angelico perde 66-75 un combattutissimo derby sul campo della Novipiù Casale e, per la prima volta in stagione, inanella due sconfitte consecutive. Con un Mike Hall praticamente fuori partita e dai giochi dei rossoblù (complice una super difesa di Casale) ed un Udom condizionato dai falli (tre nei primi 3’ sul parquet), Biella è costretta ad inseguire fin dalla palla a due. Sotto di 7 alla prima sirena (20-13) e di 10 ad inizio secondo quarto (25-15) i rossoblù riescono con il talento dei singoli più che con il gioco di squadra a raddrizzare la partita: i canestri di Ferguson e le giocate sotto i tabelloni di Tessitori regalano ossigeno alla squadra di Carrea, che chiude il primo tempo a -1, grazie anche a due triple di Venuto negli ultimi due possessi rossoblù. Nel terzo quarto si segna pochissimo (15-13 di parziale) e Biella resta a contatto grazie ad un impatto difensivo positivo, complice un Carl Wheatle decisamente in palla. 

Ironia della sorte però, l’Angelico perde il suo miglior giocatore proprio sul più bello: ad 8’30” dalla fine del match infatti, nel tentativo di recuperare un pallone, Wheatle prende una brutta botta al collo, infortunio che richiede l’intervento dei sanitari ed il trasporto in ospedale. Per lui collarino e distrazione cervicale, ma per fortuna nessuna conseguenza grave. 

Biella trova il pareggio con una tripla di Ferguson sul 57-57, fallisce il +1 con un tiro da tre punti out di Hall e nel finale va a sbattere contro il muro difensivo di Casale, che in attacco domina con i canestri di Tomassini, mvp del match con 23 punti e 32 di valutazione. 

Biella si lecca le ferite, senza tempo però per rimuginare troppo sugli errori commessi, perché tra cinque giorni è attesa dalla difficile trasferta di Siena.  

Coach Michele Carrea ha analizzato così la sconfitta della sua squadra, puntando anzitutto il dito contro il calendario: “Non credo di essere ipocrita se sottolineo che in una partita di questa intensità avere meno energie nel finale può fare la differenza. Ribadisco come non sia normale ed equo un calendario che ci costringe a giocare praticamente ogni tre giorni”. La disamina del coach rossoblù si sposta poi sull’atteggiamento dei suoi giocatori: “Rispetto alla partita di Scafati stavolta ci abbiamo provato, ma l’abbiamo fatto con un nervosismo agonistico che non è normale per la squadra prima in classifica. Merito ovviamente va anche alla difesa di Casale, una squadra capace di rompere i giochi degli avversari e di metterli in grande difficoltà”.

L’assenza ingiustificata di Mike Hall, completamente fuori partita e molto nervoso nel primo tempo, ha inciso non poco sull’esito della partita. A riguardo Carrea ha risposto così: “Nel primo tempo nonostante questo siamo riusciti a chiudere sul -1, più in generale direi che ci è mancata la compattezza nel modo di produrre gioco di squadra. Aggiungo però che una squadra matura deve essere capace di assumersi le responsabilità sconfitte, prendendosi i meriti delle vittorie tutti assieme“. 

A fine partita ha parlato anche capitan Niccolò De Vico: “Non dobbiamo fare una tragedia dopo aver perso due partite fuori casa contro due squadre che dopo un inizio a fatica stanno mostrando tutto il proprio valore. Non siamo stati in grado di giocare come volevamo e soprattutto come il piano partita prevedeva, perciò dobbiamo cercare di tornare la squadra che abbiamo dimostrato di essere durante le vittorie. E’ un momento no, che può capitare durante la stagione ma che speriamo sia finito con questa sconfitta”. 

 

‎‎TABELLINO

 

JUNIOR NOVIPIù CASALE-ANGELICO BIELLA 75-66 (20-13; 40-39; 55-52).  

BIELLA. Venuto 6, Ferguson 19, De Vico 4, Hall 8, Tessitori 18, Wheatle 7, Udom 4, Pollone L., . Ne: Massone, Pollone M., Rattalino. Allenatore: Michele Carrea. 

CASALE. Tomassini 23, Denegri 7, Natali 5, Severini 14, Tolbert 5, Di Bella 2, Blizzard 12, Valentini 4, Ruiu 3. Ne: Bellan, Ielmini, De Ros. Allenatore: Marco Ramondino. 

LE PAGELLE

ANGELICO BIELLA 5. Rispetto al ko di Scafati stavolta la squadra entra in campo con la faccia giusta. Ma senza Hall e soprattutto senza compattezza fuori casa non si vince. 

VENUTO 5.5. Fa il suo (6 punti, 3 rimbalzi, 2 recuperi) come quasi sempre capita, ma perde nettamente il confronto diretto contro Tomassini e patisce anche l'under Denegri. 

FERGUSON 5. Come a Scafati provava risolverla da solo, ma finisce con 6 palle perse, sbagliando quasi tutte le scelte nei momenti decisivi. Monotematico e non solo per colpe proprie. 

DE VICO 5. Fa 0/5 dal campo dopo il 2/12 di Scafati. Grintoso alla palla a due, si spegne strada facendo, anche perché spesso ignorato nei giochi offensivi. In calo.

HALL 4. Nel primo tempo scende in campo la sua versione peggiore. Si lamenta prima del pallone scivoloso, poi dei compagni, infine con il coach, mentre Severini gli mangia in testa. Assente ingiustificato. 

TESSITORI 7. L'unico rossoblù a trovare il canestro con continuità, vince il duello con Tolbert anche se non domina come potrebbe a rimbalzo. Riscatta la prestazione orribile di Scafati. 

WHEATLE 7. Senza ombra di dubbio il migliore per lucidità e letture difensive ed offensive. Esce dal campo proprio nel momento in cui l'inerzia del match sembrava poter passare nelle mani rossoblù. 

POLLONE L. 6. Gioca 12' più che onesti, con un buon impatto difensivo o, specie sotto canestro e nessun timore da derby. 

ALLENATORE. MICHELE CARREA 5. Ramondino vince nettamente il duello sotto il profilo tattico, togliendo dal campo Hall e De Vico. Non trova contromisure all'assenza ingiustificata di Hall nè alternative agli uno contro uno di Ferguson. 

Basket, per l'Angelico altro ko: Casale vince 75-66
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.