Sport
stampa

Volley, serie B: Abi Logistics si impone 3-1 con Busnago

Morandi (22 punti) e compagne rispondono ad Albisola e allungano su Cinisello.

Parole chiave: busnago (3), volley (166), abi logistics (41), morandi (6)
Silvia Morandi (Abi Logistics)

Tre punti dovevano essere e tre punti sono arrivati. L’Abi Logistics liquida con qualche difficoltà imprevista la penultima in classifica Busnago con il punteggio di 3-1, rispondendo ad Albisola (vincente 3-0 contro Certosa) e allungando in classifica su Cinisello (sconfitta in casa a sorpresa da Senago 2-3) Calizzano (sconfitta dal Parella 3-0) e Canavese (che vince al tie break contro Bodio) prossima avversaria delle nerofucsia. «Questo dimostra che non è un campionato con squadre schiacciasassi – commenta coach Alberto Colombo –. Noi adesso avremo un paio di trasferte difficili come quella a Ivrea e contro Calizzano, ma anche molte delle altre squadre di testa avranno scontri diretti. La partita di oggi ha mostrato comunque alcune nostre difficoltà, soprattutto nell’imporre il nostro gioco. Su questo dovremo lavorare».

Coach Colombo inizia la gara con il solito sestetto: Mariottini in palleggio con Morandi opposto, centrali Irene Zecchini e capitan Guiotto, Capano e Rocci bande con libero Baratella. La gara si apre bene per l’Abi Logistics, che parte con un 4-0, poi l’errore di Mariottini e in attacco di Irene Zecchini riportano la gara sul 4-2. Le ospiti, però, sono ferme in attacco e un errore d’intesa sul primo tempo porta le squadre alla prima pausa tecnica sul punteggio di 8-2. Il vantaggio addormenta le nerofucsia, che subiscono un contro parziale e costringono Colombo a fermare la gara (10-8). Rientrate in campo, le biellesi riescono a riprendere il filo del discorso, e pur con qualche difficoltà approdano al secondo time out tecnico avanti di quattro punti (16-12). Le lombarde, però, sono finalmente in partita e sfruttando un paio d’imprecisioni dell’Abi si mantengono in scia (17-16). Un muro di Irene Zecchini ridà alle nerofucsia tre punti di vantaggio (19-16) e costringe al time out l’allenatore ospite. L’Abi però ha trovato il ritmo giusto e continua ad allargare il divario (23-18, time out Busnago). Un attacco di Guiotto e un fallo in palleggio regalano il set alle biellesi.

Il secondo set si apre con Lisa Herrnhof in campo per Laura Capano. Il muro in solitario della neoentrata dà il primo vantaggio del set alle nerofucsia (3-2). Gli scambi si fanno prolungati, ma le nerofucsia riescono a tenere un piccolo vantaggio di tre punti con cui arrivano alla pausa tecnica (8-5). Due muri consecutivi di Busnago riportano sotto le lombarde, prima che Mariottini metta una pezza a una ricezione sbagliata (9-7). Un altro muro solitario di Lisa Herrnhof dà il più 4 alle nerofucsia e costringe al time out Busnago. Il rientro dal time out è problematico per le biellesi, che vengono rimontate e superate (14-15) e finiscono sotto di due alla pausa tecnica (14-16). Un pallonetto di Morandi interrompe la scia negativa, e un errore in palleggio delle avversarie permette il pareggio. Busnago però reagisce e torna nuovamente avanti (17-19). L’Abi trova il pareggio con una diagonale di Morandi (22-22), ma un mani fuori rimette avanti Busnago. Herrnhof pareggia nuovamente, poi un errore lombardo dà una palla set alle nerofucsia, che non la sfruttano mandano il match ai vantaggi. Busnago si conquista una prima palla set (24-25, time out Colombo), annullata da Guiotto. Alla seconda, però, un muro subito da Rocci dà la parità nel conteggio dei set.

Dopo lo stop nel secondo set, l’Abi ritrova la giusta strada e s’impone senza fatica nelle frazioni successive. Le nerofucsia rientrano nel terzo set subito concentrate (4-1, time out Busnago) e  approdano al time out tecnico avanti di cinque (8-3). Il vantaggio si mantiene anche nelle fasi centrali del set, con l’Abi che arriva alla seconda pausa tecnica avanti di sette punti (16-9). Al rientro la battuta di Marta Piccioni (subentrata in battuta a Irene Zecchini) mette in difficoltà le ospiti e permette all’Abi di allungare sul 19-9. Sul 21-11 entra Vecco Garda per Morandi. Il set finisce con un 25-14 per le biellesi.

Il trend della gara non cambia nel quarto set. L’Abi parte nuovamente forte e prende subito il controllo del gioco (4-1, poi 8-4 alla pausa tecnica). Mentre allenatore Colombo rimanda in campo Capano per Herrnhof, le nerofucsia continuano a guidare senza grandi difficoltà e portano il loro vantaggio a sei punti (16-10). Un ace di Bevilacqua costringe al time out Busnago (18-10), ma la partita continua a non regalare sorprese. Entrano Piccioni per Morandi e Peruzzo per Guiotto. Un errore in battuta delle lombarde chiude la partita e dà i tre punti all’Abi.

 

ABI LOGISTICS BIELLA – POLAR VOLLEY BUSNAGO 3-1 (25-19, 25-27, 25-14, 25-15)

Abi Logistics Biella: Mariottini 2, Morandi 22, Guiotto 14, Irene Zecchini 7, Rocci 17, Capano 3, Herrnhof 6, Bevilacqua 1, Piccioni, Vecco Garda, Peruzzo libero Baratella. N.e. Clara Zecchini. Allenatore Colombo e D’Ettorre.

Altri Risultati:  Fordsara Unionvolley-Yamamay Busto Arsizio 1-3, King Cup Bodio-Canavese Volley 2-3, Iglina Albisola-Colombo Certosa 3-0, Cinisello-Memit Senago 2-3, Lilliput Settimo-Pavic Romagnano 0-3, Parella Torino-Calizzano 3-0.

Classifica: Iglina Albisola 21, Abi Logistics Biella 21, Canavese Volley 19, Uniabita Cinisello 18, Parella Torino 17, Calizzano 17, Pavic Romagnano 16, King Cup Bodio 15, Yamamay Busto Arsizio 12, Lilliput Settimo 11, Memit Senago 10, Fordsara Unionvolley 9, Polar Volley Busnago 2, Colombo Certosa 1.

Volley, serie B: Abi Logistics si impone 3-1 con Busnago
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.