RIFIUTI: RACCOLTA DIFFERENZIATA NEL BIELLESE QUASI IL 60 PER CENTO

0
104

La Giunta regionale ha pubblicato i dati sulla produzione dei rifiuti urbani e di raccolta differenziata nel 2016. I dati sono dettagliati per ogni singolo Comune e aggregati per ognuno dei 21 Consorzi oggi operativi in Piemonte. Gli ultimi dati aggregati sono quelli riferiti ai territori di area vasta provinciale, sintetizzati nell’ultimo dato regionale che fotografa una raccolta differenziata al 55,2 per cento, una produzione totale di rifiuti pari a 458,5 chilogrammi all’anno per abitante, più 205,3 chilogrammi all’anno per abitante di rifiuti indifferenziati destinati al recupero energetico e, in minima parte, allo smaltimento. La delibera conferma inoltre l’obiettivo minimo del 65 per cento di raccolta differenziata per ogni singolo comune al fine di evitare le sanzioni previste.

La situazione nel 2016 non si discosta molto da quella del 2015 ed evidenzia che la provincia di Novara ha raggiunto gli obiettivi per il 2020 di raccolta differenziata (limite fissato al 65 per cento), di produzione totale di rifiuti espressa in chilogrammi all’anno per abitante (limite fissato al 455 chilogrammi) e di rifiuti indirizzati allo smaltimento e al recupero, questi ultimi sempre espressi in chilogrammi all’anno per abitante (limite fissato a 159 chilogrammi).

Per quanto riguarda il Biellese i dati registrano una raccolta differenziata che in provincia ha raggiunto la quota del 59,8 per cento di differenziata, con in totale 457 chilogrammi di rifiuti complessivi prodotti nel corso dell’anno per ogni abitante e 183,5 chilogrammi all’anno per abitante di rifiuti indirizzati allo smaltimento. Con queste cifre il Biellese si piazza alle spalle, oltre che di Novara, dove la differenziata ha superato il 65 per cento, anche del Vercellese, 63 per cento, di Asti, quasi 61 per cento e Cuneese, oltre il 64 per cento. I dati peggiori riguardano le province di Alessandria e Torino.

I DATI DELLA RACCOLTA RIFIUTI NELLE PROVINCE

Tra i Comuni biellesi più virtuosi ci sono Cossato, con il 76,4 per cento di differenziata, Veglio con il 72,2 per cento, Biella con il 71,7 per cento. Sono sopra la sogli fissata del 65 per cento anche i Comuni di Valdengo, Vallanzengo e Miagliano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome