Il Santo Padre (foto Sir).

«Mi piace vedere la santità nel popolo di Dio paziente: nei genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere… Questa è tante volte la santità “della porta accanto”, di quelli che vivono vicino a noi e sono un riflesso della presenza di Dio». Sono le parole di papa Francesco nell’Esortazione Gaudete et exultate sulla “chiamata alla santità nel mondo contemporaneo” che non è riservata a pochi, ma è una via per tutti. L’Esortazione apostolica – che si sviluppa in cinque capitoli – si apre con la “Chiamata alla santità” in cui papa Francesco spiega chi sono i “santi della porta accanto” e quale missione ciascuno può avere. Nel secondo capitolo descrive i “due sottili nemici” della santità: lo gnosticismo e il pelagianesimo attuale  Nel terzo capitolo, “Alla luce del Maestro”, arriva la risposta alla domanda su come essere, davvero, un buon cristiano, mentre il quarto capitolo prende in esame “alcune caratteristiche della santità nel mondo attuale” e si indicano anche «alcuni rischi e limiti della cultura di oggi: l’ansietà nervosa e violenta che ci disperde e debilita; la negatività e la tristezza; l’accidia comoda, consumista ed egoista; l’individualismo, e tante forme di falsa spiritualità senza incontro con Dio che dominano nel mercato religioso attuale». Il quinto capitolo, “Combattimento, vigilanza e discernimento”, sottolinea come la vita cristiana sia “un combattimento permanente”, in cui si richiede «forza e coraggio per resistere alle tentazioni del diavolo e annunciare il Vangelo. Questa lotta è molto bella – sottolinea papa Francesco – perché ci permette di fare festa ogni volta che il Signore vince nella nostra vita». Infine, l’invito a pregare lo Spirito Santo affinché infonda in ciascuno un intenso desiderio di santità “per la maggior gloria di Dio e – è l’invito – incoraggiamoci a vicenda in questo proposito. Così condivideremo una felicità che il mondo non ci potrà togliere».

Nella sezione Documenti il testo integrale dell’Esortazione apostolica “Gaudete et exsultate” di Papa Francesco – Sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome