A Candelo la raccolta firme contro i sensi unici

0
352
A Candelo proseguono le azioni di contrasto ai sensi unici istituiti durante la scorsa legislatura: il gruppo di minoranza “Candelo città possibile” ha avviato una raccolta firme per ripristinare il doppio senso di marcia nelle vie Fiume, San Francesco e Debais. «Condividiamo gli argomenti di Nicola Tartaglino» dicono i consiglieri comunali di “Candelo città possibile” Fabrizio Ceria e Renzo Belossi. «In consiglio comunale la risposta alla sua interpellanza non è stata molto soddisfacente, perciò abbiamo intenzione di contattare i residenti della zona e le attività che da mesi subiscono i disagi dovuti ai divieti». L’obiettivo è presentare una petizione e ottenere dalla giunta una revisione della viabilità in centro. È ciò che ha chiesto Tartaglino, consigliere di maggioranza, nell’interpellanza in cui invita il sindaco Gelone a eliminare il prima possibile i sensi unici istituiti dalla giunta Biollino.
Per il momento però la maggioranza avvierà uno studio generale sulla viabilità in centro.
L’articolo completo è su Il Biellese del 4 ottobre.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome