A Candelo l’antico carro rivive dopo il restauro

0
772
È molto simile a un’opera d’arte il carro restaurato da Mario Mosca e Giorgio Pivano e dai giorni scorsi è esposto nella piazzetta d’ingresso del Ricetto. Racconta il sindaco di Candelo, Mariella Biollino: «Si tratta di un antico carro utilizzato per il trasporto della canapa. Era in pessime condizioni ed è stato restaurato e scolpito da due abilissimi  artisti del legno: il candelese Mario Mosca e il suo collaboratore di Biella Giorgio Pivano. I carri erano spesso utilizzati per il trasporto della canapa bagnata, per questo motivo il pianale di carico era chiuso solo nella parte centrale, mentre ai lati due parti a scaletta consentivano all’acqua di scolare sul terreno. I componenti più complessi erano le ruote, inizialmente costruite con raggi e mozzi imponenti, poi alleggerite. I mozzi sporgevano sempre lateralmente per aumentare la stabilità della ruota sulla quale venivano applicati cerchi metallici. Nella parte posteriore era fissato un argano con il quale si assicurava il carico».
L’articolo completo è su Il Biellese del 18 settembre.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome