Ha avuto una lunga carriera come medico dentista, esercitata per tanti anni a Cossato, nello studio Esseobi prima in via Marconi, poi in piazza Tempia. Vittorio Pandale, 81 anni, è morto lunedì nella residenza per anziani di Ceversina, in provincia di Pavia, dove era ricoverato da qualche tempo.
La sua famiglia era originaria di Candelo. Ma per anni il dottor Pandale aveva abitato in città, ed era stato il dentista di molti Cossatesi: serio, preciso, competente. Il suo studio dentistico aveva molti dipendenti e tantissimi pazienti. Tra questi c’era anche Ezio Greggio, e proprio a questo proposito Vittorio Pandale aveva spesso raccontato agli amici un aneddoto che sorprendeva sempre i suoi interlocutori: una notte ricevette una telefonata da Ezio Greggio. Il comico cossatese era in auto con un amico. Stava percorrendo l’autostrada Torino–Milano e il suo passeggero aveva un tremendo mal di denti. Greggio chiese al suo dentista di alzarsi dal letto e aprire lo studio per prestare le cure d’emergenza al suo amico. Greggio era in prossimità del casello autostradale di Carisio, e in breve tempo avrebbe raggiunto Cossato. Pandale accettò di buon grado e, arrivato in studio, scoprì che il suo paziente notturno era Mel Brooks, il comico e regista statunitense.
L’articolo completo è su Il Biellese del 25 maggio.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome