Non è una novità che una parte del territorio della Baraggia sia utilizzato dai militari per le esercitazioni militari. Succede da anni. Ma il provvedimento di sgombero emanato dall’esercito piemontese ha di nuovo generato non poche polemiche: diverse persone sensibili al tema ambientale hanno protestato sui social. E Legambiente ha riproposto l’altro ieri la richiesta che formula da anni, di salvaguardia del territorio baraggivo.

L’articolo completo è su Il Biellese del 3 luglio.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome