Prosegue l’attività dell’Ambulatorio Infermieristico Sardo “Emilia Cavallini” di Biella – via Costa di Riva, 12 – diretto dal dottor Vincenzo Nardozza, nei giorni di lunedì e giovedì, dalle 9 alle 11. Si effettuano piccole medicazioni, iniezioni, monitoraggio dei parametri vitali (pressione arteriosa, glicemia, controllo del colesterolo, iniezioni intramuscolari). Telefonicamente è possibile prenotare anche visite specialistiche gratuite, grazie alla generosità dei dottori Francesca Muzio (dermatologo), Antonio Battaglia (cardiologo), Elisabetta Scaruffi (psicologo) e Vincenzo Nardozza, (neurologo). Intanto, su proposta del dottor Bernardino Debernardi, l’Ambulatorio Infermieristico Sardo in collaborazione con l’associazione “Anzitutto”, giovedì 8 novembre alle 15 a Biella, in via Galileo Galilei 11, proporrà un’interessante conferenza del dottor Carlo Peruselli sul tema “Cosa cambia con la legge sul fine vita”. Al termine dell’incontro, caffè e biscotti.

Nella foto, alcune infermiere dell’Ambulatorio Sardo in un momento di pausa.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome