Dal campo di corso 53° Fanteria alla piscina Rivetti: procedono i cantieri

Il restyling degli impianti sportivi a Biella ha raggiunto il clou. Tanti i cantieri in corso che stanno evolvendo giorno dopo giorno. Diversi interventi erano stati assunti dalla precedente amministrazione, ora la nuova giunta sta seguendo passo dopo passo i lavori e le migliorie necessarie. Proprio negli scorsi giorni il vicesindaco Giacomo Moscarola e l’assessore ai Lavori pubblici Davide Zappalà hanno effettuato una serie di sopralluoghi di verifica.

Campo di corso 53° Fanteria
Nei prossimi giorni è attesa la visita a Biella dei tecnici individuati da Lnd (Lega Nazionale Dilettanti) per verificare i lavori di sottofondo del campo sportivo prima della posa del manto in erba sintetica. Attualmente la ditta che sta svolgendo i lavori sta ultimando gli strati drenanti del terreno di gioco e nella giornata di ieri gli ingegneri hanno consegnato all’Ufficio tecnico del Comune i collaudi delle parti strutturali. Sostituiti cancelli e recinzioni, tra un mese (salvo imprevisti dettati dal meteo) dovrebbe iniziare la posa dell’erba. Ci sarà la novità dei nuovi proiettori: 30 mila euro per la sostituzione delle lampade e l’introduzione delle luci a led.

Piscina Massimo Rivetti
Dopo la richiesta della perizia di variante, sono in corso i lavori per la costruzione delle nuove canaline a supporto della vasca principale. Negli scorsi giorni sono state consegnate le nuove piastrelle, che verranno posate non appena terminato il sottofondo. Lo step successivo sarà quello dell’arrivo della guaina in gomma della vasca. Saranno rivisti anche gli accessi alle vasche ed è in corso il rifacimento dei bagni degli spogliatoi. Nella piscina dei bambini deve invece essere eseguita la gettata di cemento per livellare i piani.

Campo sportivo di Chiavazza
Terminati i lavori agli spogliatoi, questa settimana è stata aggiudicata la gara d’appalto per il rifacimento completo del terreno di gioco. Ad aggiudicarsi la gara la ditta Dremar di Borgomanero, con un ribasso d’asta del 24,7%. Il totale del contratto economico è di 525mila euro. I lavori partiranno nelle prime settimane del 2020.

Campo del Villaggio Lamarmora
Conclusi i lavori agli spogliatoi, resta solo da definire l’allaccio alla centrale termica, dopodiché i nuovi locali saranno consegnati alla Polisportiva Villaggio Lamarmora che gestisce la struttura. Il campo secondario, adiacente il principale, vedrà i lavori per la posa del manto in sintetico in contemporanea con lo svolgimento dei lavori di Chiavazza, perché la terra che sarà sbancata in viale Venezia sarà riutilizzata per il cantiere al Villaggio.

Cittadella del rugby
Nella seduta di mercoledì la giunta ha dato il via libera al progetto esecutivo per il completamento della nuova tribuna. Verrà realizzata una recinzione per un importo di 16.600 euro. Il lavoro trova copertura nel bilancio 2019.

Questo il commento dell’assessore Davide Zappalà: «A Biella abbiamo un’impiantistica sportiva di primo livello in rapporto alle dimensioni della città, perciò la sfida per il presente e per il futuro sarà quella di mantenere alto il livello dei servizi e delle manutenzioni. Consentire a tutti di avere spazi per fare sport migliora la qualità della vita e può anche attrarre nuove persone».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome