A settembre i biellesi amanti del nuoto e delle attività di fitness in acqua avranno a disposizione una piscina completamente riqualificata. È stato inaugurato nella mattinata di mercoledì infatti il cantiere della Massimo Rivetti, dove gli operai della ditta Edilgamma Srl di Carmagnola realizzeranno i lavori previsti dal “Bando periferie”. Presenti Davide Zappalà, assessore ai lavori pubblici del comune di Biella, il vice sindaco Giacomo Moscarola, Lamberto Gilardino dell’ufficio tecnico di Biella, l’architetto Manuela Castagno e l’ingegner Anna Porro dello studio Paolo Pettene (responsabile della progettazione e direzione dei lavori), Gabriele Pivano, direttore del centro sportivo. L’investimento è di 800mila euro, somma che fa parte del maxi contributo di sei milioni ottenuto dal comune di Biella nell’ambito del piano nazionale per la riqualificazione delle aree urbane degradate. Un risultato che permetterà al comune e a In Sport Srl, società che attualmente gestisce l’impianto sportivo, di apportare importanti migliorie alla struttura. Gabriele Pivano, responsabile dell’area Piemonte per In Sport Srl, ha spiegato: «Il progetto realizzato da dallo studio Paolo Pettene prevede l’impermeabilizzazione e la sostituzione delle guaine della piscina olimpionica interna e di quella esterna. Inoltre verranno rifatti il pavimento del bordo vasca, i locali docce e ci sarà un consolidamento delle solette». L’intervento più importante riguarderà la vasca piccola, struttura che dal 1958 a oggi ha subito pochissimi interventi. «Verrà completamente riqualificata» ha aggiunto Pivano «e di questo siamo particolarmente soddisfatti, perché la vasca necessitava di lavori che ne migliorassero qualità e sicurezza. Finalmente avremo una vasca utilizzabile non solo per i corsi di nuoto ma anche per le attività di fitness acquatico». L’assessore Zappalà e il vice sindaco Moscarola hanno espresso la soddisfazione dell’attuale amministrazione nei confronti di un progetto che garantirà uno standard qualitativo elevato agli utenti dell’impianto: «Siamo a favore di progetti che riguardino lo sport e il tempo libero dei nostri cittadini, convinti che forma fisica e salute garantiscano minori spese per la sanità. In accordo con i gestori e la ditta appaltatrice siamo riusciti a inaugurare il cantiere senza creare disagi per i corsi di nuoto e fitness acquatico che si svolgono nella piscina interna. Allo stesso modo, i lavori in quella esterna verranno realizzati alla fine della stagione estiva, quando sarà nuovamente fruibile la vasca coperta». In Sport ha previsto un calendario estivo straordinario, che garantirà la prosecuzione dei corsi in tutto il mese di luglio: «Sia i corsi di nuoto che quelli di fitness proseguiranno nelle prossime settimane, con un incremento delle ore di apertura dell’impianto (lunedì-venerdì 9-20, sabato 9-19, domenica 10-19, ndr). Gli utenti del nuoto libero avranno corsie riservate come nella piscina interna. Nello stesso periodo e fino all’inizio dell’anno scolastico 2019/2020 proseguirà il nostro camp estivo dedicato a bambini e ragazzi. I piccoli disagi che i cantieri creeranno nei prossimi mesi sono necessari per garantire ai biellesi un impianto con elevati standard qualitativi». Chiunque volesse ulteriori informazioni sui lavori e sulle attività della piscina Rivetti può rivolgersi alla segreteria In Sport Biella (015 402808) o al comune di Biella.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome