Gruppi di persone non vaccinate si sono presentate questa mattina alla caserma dei carabinieri di Biella e delle altre stazioni sul territorio per denunciare il Governo di Mario Draghi. Secondo il loro pensiero, le ultime restrizioni decise dal Governo per contenere la diffusione del Covid hanno portato a una violazione del diritto di libertà di movimento per le persone che decidono di non vaccinarsi. A Biella i no vax erano circa una ventina. Episodi simili sono stati segnalati anche in altre zone del Piemonte.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome