I giovani interessati possono candidarsi fino al 29 settembre 2020

La Città di Biella, assessorato alle Politiche giovanili, con la collaborazione di numerosi enti e associazioni datoriali, propone l’undicesima edizione del progetto “Stage di qualità”. Il progetto è nato nel 2008 dal confronto tra l’Informagiovani del Comune di Biella e il Centro per l’Impiego e offre ai giovani con alta formazione l’opportunità di svolgere un tirocinio di sei mesi in aziende biellesi disposte a sviluppare un progetto formativo di qualità, con riconoscimento economico minimo di 700 euro mensili.
Ecco i numeri che riassumono le dieci passate edizioni: 1570 candidature di ragazzi; 110 aziende coinvolte; 235 tirocini attivati. Molti stage si sono conclusi con inserimenti lavorativi all’interno dell’azienda ospitante, altri hanno contribuito ad arricchire le competenze in modo significativo, favorendo l’occupabilità dei giovani partecipanti. È un’iniziativa apprezzata sul territorio e percepita come un efficace modello per l’approccio tra il mondo dell’impresa e i giovani formati.
Evidenzia l’assessore alle Politiche giovanili Gabriella Bessone: «Nel 2020 il progetto si rinnova, ponendosi l’obiettivo sia di dare continuità alla formula già collaudata, sia di contribuire al rilancio del Biellese sostenendo la tradizione manifatturiera e le aziende che intendono investire in termini di sostenibilità, innovazione, sperimentazione, creatività, indispensabili per la crescita del territorio. L’attuale sviluppo del progetto mira a mettere giovani con formazione universitaria a contatto con le aziende locali, ma anche a favorire l’individuazione di nuovi profili emergenti ricercati dalle aziende locali ma di difficile reperimento».
A tal scopo sono state istituite alcune specifiche borse destinate a progetti su aree innovative (Profili emergenti); in questo caso saranno ammessi giovani sia residenti nel Biellese sia in altri territori. L’azienda ospitante riconoscerà allo stagista un ulteriore bonus economico di 300 euro mensili, finalizzato a sostenere le spese di trasporto e vitto/alloggio, qualora la distanza tra abitazione e sede di stage superi i 50 km.
Gli stage disponibili per questa nuova edizione sono 24: 9 posti nell’area amministrativa-finanziaria-commerciale, 3 posti nell’area commerciale e comunicazione–marketing, 2 posti nell’area risorse umane, 2 posti nell’area educativa – sociale, 8 posti nell’area tecnica.
I giovani interessati potranno candidarsi fino a martedì 29 settembre e trovano sul sito dell’Informagiovani di Biella tutte le informazioni utili sul progetto e su come aderirvi: www.informagiovanibiella.it/stagediqualita
Promotore del progetto è il Comune di Biella, che lo cofinanzia e lo realizza attraverso l’Informagiovani, con il prezioso sostegno di Banca Simetica S.p.A. e il supporto di: Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Biellese, Confartigianato Biella, CNA Associazione Artigiani del Biellese, Confcooperative Piemonte Nord, Legacoop, Ascom. Collaborano alla sua realizzazione il Centro per l’Impiego di Biella e Città Studi Biella. Oltre agli enti sopra indicati, partecipano alla promozione: Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Confesercenti. Una “cordata” del territorio per dare opportunità ai giovani che hanno scommesso sulla loro formazione.

Info: Comune di Biella – Assessorato Politiche Giovanili

INFORMAGIOVANI, Tel. 015 3507.380–381 E-mail: infogio.stagequalita@comune.biella.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome