Ha suscitato molto cordoglio la notizia della scomparsa di Paolo Sisto, 61 anni, di professione assicuratore, presidente della Lega Navale di Biella. Purtroppo non ce l’ha fatta a sconfiggere una patologia rara quanto spietata, per la quale era ricoverato da qualche settimana nel reparto di neurologia dell’ospedale di Novara. I funerali saranno celebrati lunedì alle 15 al Duomo di Biella.
Paolo Sisto era molto conosciuto a Biella oltre che la sua attività professionale, anche per la sua passione per il mare e la vela. Era infatti uno skipper provetto, con una carriera di alto livello su imbarcazioni importanti che avevano partecipato a competizioni internazionali. Come presidente della Lega Navale si era molto prodigato per promuovere il suo sport, organizzando serate con importanti velisti, ma soprattutto era stato protagonista dell’ottima riuscita, sul lago di Viverone, delle competizioni nautiche agli ultimi Special Olympics ospitati dalla città di Biella. Era anche appassionato di montagna, dove amava passeggiare con i suoi cani e dove in inverno praticava lo sci alpinismo.
Ma Paolo Sisto, che lascia un vuoto incolmabile nella sua bella famiglia con la moglie Anna Ferraris, il giovane Xavier, che aveva accolto come un figlio, e il fratello Adelfo sarà ricordato soprattutto per la sua carica di umanità e simpatia che negli anni lo ha reso un personaggio molto popolare a Biella. Tutti coloro che lo hanno conosciuto ne hanno sempre apprezzato la cordialità e la bontà d’animo. Non riusciranno certamente a dimenticarlo i suoi amici (ne aveva davvero molti) con cui spesso si intratteneva per rimpatriate conviviali e con cui coltivava un rapporto stretto fin dall’adolescenza.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome