Il Movimento 5 Stelle interviene sull’approvazione della variante al piano regolatore approvata nel consiglio della scorsa settimana.
Scrivono gli attivisti in un comunicato: «Si è concluso il primo capitolo della Valle degli Orti, quello dedicato alla costruzione sul territorio comunale di un ennesimo capannone da adibire a supermercato. Per noi attivisti di Cossato stato un vero successo: il nostro slancio e la nostra energia unita a quella di altri cittadini come noi, alcuni appartenenti a gruppi di minoranza non certo a noi legati, hanno fermato questo progetto. Uno dei principi cardine del Movimento 5 Stelle risiede proprio in questo: una buona idea è trasversale e merita di essere condivisa, indipendentemente dalla sua origine».
Proseguono gli attivisti: «Ora speriamo che in questi ultimi mesi di legislatura ci sia qualche iniziativa, come quelle che abbiamo suggerito già da mesi alla giunta. Vorremmo azioni volte a ristabilire la legalità in quella zona di Cossato. Sappiamo che per sindaco, vicesindaco e assessori è stato impossibile rivedere il piano regolatore, visto che i soldi vengono spesi per altre iniziative più “strategiche” in vista delle prossime elezioni amministrative. Confidiamo però si possa tornare a una situazione di piena regolarità in un terreno che doveva essere ad uso della comunità».
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome