Grazie a un contributo della Regione agli asili nido di Biella torna il post scuola

0
181

L’assessorato all’Istruzione si aggiudica un bando del valore di oltre 85 mila euro

In tre nidi della Città di Biella arriva il post scuola, garantendo la suddivisione in “bolle” nel rispetto delle norme Covid. L’attività è resa possibile grazie all’assegnazione da parte della Regione Piemonte di un contributo a seguito della partecipazione a un bando dello scorso luglio: la Città di Biella potrà disporre di un finanziamento pari a 85.800 euro.
In attesa di conoscere l’esito della graduatoria, l’assessorato all’Istruzione della Città di Biella aveva effettuato nelle scorse settimane un’indagine con le famiglie che utilizzano il servizio per comprendere quali potevano essere le necessità per la maggioranza: alla fine si è optato per l’introduzione di un orario post scuola, un servizio che sarà di sostegno soprattutto per quei genitori che lavorano a tempo pieno. Il servizio partirà nei nidi del Vernato, Chiavazza e delle Rogge.
Dice l’assessore all’Istruzione Gabriella Bessone: «L’arrivo di questi fondi dalla Regione Piemonte, a seguito della partecipazione a un bando, ci consentirà di offrire alle nostre famiglie un servizio aggiuntivo. Non ci aspettavamo un contributo con una cifra così alta e questo ci consentirà di fare delle ulteriori proposte a favore dei genitori. Il servizio verrà attivato a breve, mantenendo i bambini suddivisi con le stesse “bolle” dell’orario di attività già in corso nei nidi cittadini».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome