Il Comune di Biella aderisce con un accordo triennale al Sistema PiemontePAY

0
121

Per lo sviluppo dei pagamenti elettronici, a breve disponibili cinque nuovi servizi

Il Comune di Biella prosegue il percorso, d’obbligo per le pubbliche amministrazioni, che porterà ad accettare i pagamenti di qualsiasi titolo mediante modalità elettronica. Si tratta di una sfida in chiave di innovazione tecnologica, che ha portato la giunta ad approvare l’accordo di adesione al Sistema PiemontePAY messo a disposizione dalla Regione Piemonte per il triennio 2019-2021.
Il 2019 ha rappresentato per la Regione Piemonte un anno di sperimentazione, il 2020 ha visto l’utilizzo limitato su alcuni servizi, mentre dal 2021 il servizio entra progressivamente a regime. Attualmente il Comune di Biella ha già utilizzato con successo i servizi per il pagamento digitale delle rette dei nidi e delle tasse per i concorsi, a breve saranno promossi anche i servizi per il recupero crediti delle mense (materna, elementari, medie), per il Sad (Servizi assistenza domiciliare) e per l’affitto dell’ostello.
La sottoscrizione tra le parti dell’accordo triennale consente al Comune di Biella di utilizzare il sistema tecnico-organizzativo PiemontePAY che abilita ad effettuare i pagamenti elettronici attraverso il nodo nazionale-SPC.
Spiega l’assessore all’Innovazione tecnologica Massimiliano Gaggino: «L’innovazione tecnologica e l’agenda digitale dettata dall’Europa trovano un significato concreto quando vengono date risposte ai cittadini per ottimizzare il rapporto con la pubblica amministrazione. Ed è quello che stiamo facendo con azioni ormai quasi mensili: prosegue il percorso di digitalizzazione attraverso lo sviluppo dei pagamenti in modalità elettronica con l’ausilio della piattaforma PiemontePAY. A breve aggiungeremo cinque nuovi servizi, ma l’obiettivo è quello di coinvolgere mano a mano tutti gli uffici comunali per consentire a cittadini e imprese di pagare tramite PagoPA tutti i dovuti al Comune con adeguata integrazione nelle procedure interne, in modo da garantire efficienza nell’attività amministrativa. L’accordo di adesione stipulato con la Regione Piemonte va in questa direzione».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome