Il Comune di Biella ha vinto il bando 2023 di Edisu Piemonte per la realizzazione di sale studio in convenzione a disposizione di studenti universitari, con un progetto che mira anche a incrementare l’orario di apertura della biblioteca durante i periodi delle sessioni esami. Le nuove risorse, pari a 15.000 euro, permetteranno verosimilmente di coprire nelle 25 settimane previste dal bando un massimo di otto ore aggiuntive a settimana, tenuto conto di tutti i costi previsti per il personale.
Il consigliere comunale Alessio Ercoli, che si è interessato al bando e ne ha seguito l’iter, afferma: «Si tratta di una buona opportunità per gli oltre 5.000 studenti universitari presenti nel nostro territorio, che potranno usufruire di un servizio potenziato, al pari di quello di altre grandi città piemontesi. Ma al contempo sarà utile per tutta la cittadinanza e in particolare per chi lavora perché, nelle ore addizionali durante le quali la biblioteca rimarrà aperta, chiunque avrà più tempo per scegliere un libro, leggere un giornale e vivere la biblioteca. Inoltre, il progetto prevede la creazione di uno spazio Edisu Piemonte, concretizzando i propositi del presidente dell’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario di essere più vicino a tutti i territori e agli studenti di qualunque sede. Dopo la firma della convenzione per la nuova offerta formativa universitaria di Città Studi, Biella dimostra di voler continuare a fare passi in avanti sulla formazione, sulla cultura e sull’università». «Siamo soddisfatti per l’ennesimo contributo che arriverà grazie al bando di Edisu Piemonte – afferma l’assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino -. Grazie a questa attenta gestione la Biblioteca di Biella continua a erogare servizi indispensabili alla città, che la rendono imprescindibile punto di riferimento culturale per tutto il territorio».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome