Arrivano le parole del vescovo, monsignor Roberto Farinella, ad accompagnare il Natale sulle pagine de Il Biellese: «Carissimi amici, il mio augurio vi raggiunga, alla Vigilia della Festa, dalle pagine del nostro sempre apprezzato giornale “il Biellese” ovunque siate e porti nel cuore di ciascuno l’annuncio e la gioia del Natale: «Non temete: oggi è nato per voi un Salvatore». Le vicende della vita spesso sono dolorose e complesse e fanno soffrire. Oggi come non mai, a causa anche della pandemia ancora dilagante, timori e preoccupazioni attraversano il cuore e l’esistenza delle persone, delle famiglie e delle nostre comunità. Riguardano il lavoro, la salute, la famiglia, l’educazione dei ragazzi e dei giovani, gli anziani, la vita sociale e soprattutto le relazioni tra le persone.
Il Natale, perché non sia una parentesi, una sosta quasi artefatta che lascia da parte tutto ciò, ma possa diventare speranza che illumina e regge la nostra vita, richiede che anche noi ci mettiamo nuovamente in cammino, a partire da quella notte santa, dalla grotta di Betlemme, da dove la rinascita di un mondo nuovo, di una civiltà fondata sull’amore sono iniziate.
La gioia è il messaggio prevalente del Natale; la speranza, che nasce da quel Bambino, aiuta a superare ogni pur realistica difficoltà e sofferenza. Per questo risuonano le parole degli angeli ai pastori: «Non temete». Non siete soli a lottare contro le avversità, abbiamo un Salvatore su cui contare. Egli ci aiuterà sempre, perché è venuto per questo, per liberarci dalla paura di non farcela, dalla schiavitù dei nostri peccati e dal timore della stessa morte. Il cielo risponde intonando un canto di lode, attraverso la voce degli angeli: «Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini amati dal Signore!».
Perciò anche noi con le parole del venerabile Tonino Bello (il vescovo con la stola e il grembiule), che anch’io ho ricevuto come gradito dono di un bel messaggio di Natale: «Andiamo fino a Betlemme. Dobbiamo attraversare venti secoli di storia. È l’unico viaggio all’indietro che ci fa andare avanti sulla strada della gioia, della felicità. Quella felicità che stiamo inseguendo da una vita. Mettiamoci in cammino, dunque, senza indugio». Condivido questo augurio con tutti voi, in modo semplice e cordiale: Buon Natale! Veramente buon Natale di cuore a tutti quanti».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome