Realizzata nel 2012 (tecnica: colate di resina, inchiostro e ferro dipinto di bianco) l’installazione opera di Marco La Rosa è composta da 25 pezzi. La si può ammirare nella cattedrale a Biella. È il primo passo del progetto Sia Luce, voluto dalla parrocchia di Santo Stefano, a cura di Irene Finiguerra per BI-BOX Art Space in collaborazione con Studio Anna Fileppo.
Marco La Rosa nasce a Brescia nel 1978. Si laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Brescia nel 2005. Si diploma all’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia nel 2011. Sempre nel 2011 tiene la sua prima mostra personale presso la Galleria AplusB; da allora espone in numerosi spazi pubblici e privati, sia in Italia che all’estero. È vincitore di alcuni premi, tra i quali ricordiamo il Premio Arti Visive San Fedele nel 2012. Coesistono nei suoi lavori elementi ricorrenti che ogni volta riemergono in tempi e modi differenti: il doppio, il confine, il passaggio, il limite, il pieno e il vuoto. Sono alcuni dei concetti fondamentali che alimentano, giorno dopo giorno, la sua ricerca artistica. Le sue opere vogliono essere il mezzo, non il fine; mezzo attraverso il quale si offrono nuove possibilità di senso, si aprono spiragli per altre dimensioni, si indicano percorsi nuovi o, forse, semplicemente dimenticati.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome