La Festa della Repubblica a Biella. Rappresentanza di sindaci anche a Roma

0
1469
La ricorrenza del 2 Giugno a Biella, che ha celebrato la Festa della Repubblica, giunta al suo 70° anniversario, ha vissuto come tradizione il momento solenne, accompagnato dalla musica della banda Verdi diretta dal maestro Massimo Foilli, in piazza del Duomo, dove erano schierati i rappresentanti di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia penitenziaria, protezione civile, vigili del fuoco, Croce Rossa e i gonfaloni dei Comuni e delle associazioni d’arma biellesi. Davanti ai sindaci e alle autorità civili e militari, si è svolta la cerimonia dell’alzabandiera a cui hanno partecipato quattro studenti delle scuole della provincia; quindi il prefetto A annunziata Gallo ha letto il messaggio del Capo dello Stato Sergio Mattarella e ha pronunciato il suo discorso celebrativo, che ha richiamato alla difesa dei valori repubblicani e della democrazia. Terminato il suo intervento, il prefetto, affiancata da altre autorità presenti, ha premiato gli studenti delle scuole che locali che si sono distinti per aver partecipato a progetti sul tema della legalità e della Costituzione. Infine, ha consegnato le onorificenze repubblicane ai nuovi insigniti: gli ufficiali Mauro Carletto, Piercarlo Pavesi e Armando Sessa e i cavalieri Ilario Bortolan, Cleto Canova, Daniele Ciani e Giorgio Pozzo. La mattinata si è conclusa con il consueto ricevimento in prefettura per autorità, associazioni e altri invitati.
Contemporaneamente, a Roma, un gruppo di sindaci biellesi ha partecipato alla Festa della Repubblica sfilando davanti al Capo dello Stato ai Fori Imnperiali. Guidati dal vicepresidente dell’Anci, sindaco di Valdengo e deputato Roberto Della, erano presenti nella capitale per il territorio biellese il sindaco di Occhieppo Superiore e presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo, il sindaco di Gifflenga Elisa Pollero, il sindaco di Valle Mosso Cristina Sasso e il sindaco di Strona Davide Cappio.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome