Se n’è andato ieri, a 83 anni, Serafino Garella. Colpito da una malattia degenerativa, è spirato a Milano dove era ricoverato. Era un medico, un ricercatore, ma soprattutto un uomo generoso, che ha messo a disposizione la sua professionalità per un grande progetto di solideraietà. Biellese, laureato a Pisa al Collegio Puteano, negli anni Sessanta andò a lavorare negli Stati Uniti. Nel 1993, mentre era professore di Medicina clinica alla Northwestern University e primario al Saint Joseph Hospital dove dirigevo la scuola di specializzazione fondò con 35mila dollari offerti da un’organizzaione benefìca, il primo ambulatorio libero di Chicago, una “free clinic” che oggi è riconosciuta come la più grande degli Stati Uniti e offre i servizi più completi ai pazienti che non hanno la possibilità economica di pagare un’assicurazione. Nel 2002 Garella decide di tornare in Italia.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome