Stefania Ploner.

Torna venerdì 19 novembre il PMI DAY, iniziativa della Piccola Industria di Confindustria che si svolge ogni anno a livello nazionale durante la Settimana della Cultura di Impresa e che il Comitato della Piccola Industria dell’Unione Industriale Biellese ha scelto di organizzare anche per questa edizione attraverso una formula particolare.
La XII Giornata nazionale delle piccole e medie imprese prevede il coinvolgimento di circa 600 ragazzi degli istituti superiori biellesi aderenti che potranno scoprire la realtà industriale del territorio confrontandosi direttamente con imprenditori del territorio, esponenti di aziende attive in diversi settori manifatturieri dell’economia locale. L’obiettivo dell’iniziativa è diffondere la cultura di impresa nelle giovani generazioni.
Grazie ad un istituto scolastico che ha messo a disposizione l’aula magna, parte dell’evento si svolgerà in presenza, ospitando il maggior numero consentito di studenti mentre tutti gli altri potranno partecipare grazie al collegamento via web: «Confidavamo nel fatto che sarebbe stato possibile vivere il PMI DAY appieno, in presenza, ma ad oggi il perdurare della pandemia non lo rende ancora possibile – spiega Stefania Ploner, presidente del Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriale Biellese -. Abbiamo comunque scelto di realizzare  insieme alle scuole che hanno aderito un momento che avesse l’obiettivo di avviare un dialogo con i ragazzi, di accendere in loro l’interesse rispetto alla manifattura: per questa ragione al PMI DAY 2021, venerdì, interverranno diversi imprenditori che racconteranno innanzitutto la loro esperienza, il loro vissuto, cercando di trasferire ai ragazzi qualche aneddoto e qualche esempio di cosa significhi la vita in azienda».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome