Biella, progetto “La casa dei sogni”: inaugurato il terzo alloggio per l’emergenza abitativa

0
44

Il Service denominato “La casa dei sogni che verrà”, in 3 anni, ha permesso di creare ambienti più accoglienti e confortevoli per l’utenza ospite degli alloggi di seconda accoglienza, attraverso l’acquisto diretto di arredi e suppellettili nuovi, ovvero attraverso piccoli lavori di ordinaria manutenzione. Il progetto era nato sotto la presidenza Lions club Host di Biella di Alberto Grosso e proseguito con Lorenzo Negro e Damiano Peretti, attuale presidente.
«L’inaugurazione di questo terzo alloggio è particolarmente attesa in questo periodo in cui molte famiglie a causa della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria si sono trovate improvvisamente in difficoltà nel gestire le spese connesse all’abitare – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Isabella Scaramuzzi -. Ricordo che il sistema di seconda accoglienza è un progetto promosso dall’Amministrazione comunale per supportare concretamente i cittadini residenti nella città di Biella che hanno problematiche legate al reperimento, mantenimento o perdita del bene casa. Le unità abitative che fanno parte del Sistema vengono messe a disposizione come risorsa temporanea di accoglienza, in attesa di strutturare un progetto complessivo di intervento che possa portare i singoli e le famiglie ad uscire dalla condizione di emergenza abitativa. Ringrazio il Lions Club Host di Biella, in particolare i presidenti che si sono susseguiti in questi ultimi anni, per la grande sensibilità dimostrata».
Attualmente la dotazione strutturale del progetto del sistema integrato di risposte per l’emergenza abitativa prevede 10 alloggi di cui: 2 destinati ad adulti singoli di sesso maschile (1 a Chiavazza e 1 a Pavignano), 1 alloggio destinato all’accoglienza di persone singole di sesso femminile nel quartiere Vernato, , 3 per progetti di housing sociale nel quartiere Vernato, 2 destinati ad accogliere donne vittime di violenza dopo un percorso comunitario, 1 alloggio destinato a un progetto di custodia sociale nel quartiere Riva, 1 destinato all’accoglienza di mamme e bambini nel quartiere Villaggio. Quest’ultimo insieme al minialloggio dell’housing sociale di strada Campagnè 1 sono stati oggetto di un prestigioso service promosso e finanziato dal Lions Club Host di Biella a partire dalla fine del 2017. A completare il service si è aggiunto un terso alloggio , sempre al Vernato, destinato all’accoglienza temporanea di nuclei familiari in temporanea difficoltà rispetto al mantenimento del bene casa.
L’alloggio è stato inaugurato dal Presidente del Lions, Damiano Peretti, dal Sindaco di Biella, Claudio Corradino, e dall’Assessore ai Servizi Sociali, Isabella Scaramuzzi, giovedì 1° ottobre alle ore 18,30, in costa Vernato 7.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome