Da sinistra, Giordani, Meneghini e Busso.
Da pochi giorni Gianmaria Meneghini, viceprefetto aggiunto e Capo di gabinetto della Prefettura di Biella, ha assunto l’incarico di commissario del nuovo comune di Quaregna Cerreto.
Nella gestione ordinaria di un territorio non grande, in cui risiedono 2.018 abitanti, sarà affiancato da Katia Giordani e Carmelo Busso, sindaci dei due comuni ora estinti che hanno dato origine al nuovo ente.
In questi cinque mesi quindi Meneghini non sarà solo: «La legge Delrio prevede che in questo periodo di transizione io sia coadiuvato dal comitato consultivo composto da Katia Giordani e Carmelo Busso. Obiettivo di questa gestione commissariale è non far pesare i costi di transizione sui cittadini: ciò significa mantenere inalterati i servizi e fare in modo che l’amministrazione resti una macchina ben funzionante da consegnare agli organi che governeranno dopo le elezioni. Le amministrazioni uscenti hanno avuto la volontà di costruire una realtà sana. Questo è il risultato di scelte responsabili e impegnative».
I cittadini potranno sempre fare riferimento al commissario Meneghini: «Sono a disposizione della cittadinanza per qualsiasi problema».
L’articolo completo è su Il Biellese dell’11 gennaio.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome