La dottoressa Donata Bellis.

È già in servizio in Anatomia Patologica all’Ospedale Degli Infermi la dottoressa Donata Bellis. Nata a Torino, proviene dall’Ospedale “Martini”, dell’Azienda Sanitaria Città di Torino. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino si è specializzata in Anatomia Patologica. Dopo dieci anni trascorsi presso l’Azienda ospedaliera S. Giovanni Battista di Torino, nel 2010 è approdata al “Martini”. «Nel 2017 la dottoressa Bellis è arrivata a Biella in mobilità. Una procedura, quest’ultima, attivata dopo l’espletamento di un concorso che ha visto la partecipazione di un solo candidato, poi assunto – spiega l’Asl di Biella -. Non avendo una graduatoria a disposizione, l’Asl Bi ha bandito un avviso di mobilità volontaria regionale per potenziare l’organico». Tra le attività di Anatomia Patologica realizzate, la dottoressa Bellis vanta una particolare conoscenza diagnostica agoaspirativa e cito-istologica ambulatoriale (ad esempio, per i tumori della mammella, della tiroide, della prostata); ha inoltre una specifica competenza in ambito di neuropatologia. Ha condotto attività di ricerca in ambito pleuro-polmonare e gastro-enterico. Consigliere della Società Scientifica di Anatomia Patologica Siapec della regione Piemonte, è anche membro del direttivo del Centro Universitario Interdipartimentale per lo studio degli amianti e di altri particolati nocivi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome