Ad un anno dalla scomparsa il ricordo del diacono Costantino Pierconti

0
1061

Ad un anno dalla scomparsa arriva il ricordo del diacono Costantino Pierconti da parte delle Sorelle del Mater Carmeli.
Ecco il testo carico d’affetto.
Il caro diacono Costantino si prepara a tornare. Circondato dall’affetto di moltissime persone, che in svariati modi hanno voluto ricordarlo in questo anno, ci prepariamo ad accoglierlo nuovamente tutti insieme nella messa di commemorazione che verrà celebrata venerdì 19 agosto alle h 7,30 presso la cappella del Monastero Mater Carmeli delle Sorelle carmelitane di Chiavazza.
Anche la comunità Parrocchiale di Sagliano Micca ricorderà il suo Diacono: sabato 20 agosto, la messa sarà celebrata nella Chiesa del Gesù a Sagliano, alle h 18,00 presiederà Don Carlo Dezzuto.
Anche chi non potrà essere presente, lo sarà con lo spirito e il cuore.
“In alto i cuori!”. È la frase che Costantino aveva fatto sua come saluto di incoraggiamento e speranza. In alto i cuori caro Costantino, il tuo cuore ora è sintonizzato con quello di Dio nel tempo dell’eternità, l’unzione del servizio diaconale che hai ricevuto, ti fa ora, ancora di più, diacono di frontiera, sei entrato nella diaconia universale. La saggezza degli anni e l’esperienza della vita ti hanno reso interlocutore privilegiato anche di molti giovani che hanno iniziato quest’anno la loro attività estiva stampando sulle loro magliette il tuo motto. Sei stato per anni al loro fianco spiritualmente, con la preghiera e spesso condividendo insieme intere giornate perché, come dicevi sempre, in fondo tu eri un ragazzo dell’oratorio come loro.
La vita con le sue difficoltà non ti ha fermato, anzi nella anzianità hai percorso vie di novità: teatrali, di servizio, di dialogo interreligioso. Avanti tutta e in alto i cuori! Grazie per quello che sei stato per ciascuno di noi.  Dai tuoi scritti abbiamo preso questo tuo pensiero perché ci possa aiutare nella riflessione di vita, accompagnaci nel cammino di scoperta del Vangelo che tanto ti ha affascinato: “Continuiamo insieme il cammino di conversione a Dio, ognuno consapevole della propria parte del proprio dialogo con Dio e con la certezza che Lui ci vuole tutti insieme in Paradiso, quindi partecipi qui in terra di una vita di solidarietà fraterna e comunitaria. Alle volte tutto questo ci risulta sfocato perché portati a pensare e vedere le nostre cose con troppa razionalità. Ho scoperto che tutti i passaggi della nostra vita devono essere partecipati con il cuore, senza per altro essere disgiunti dalla ragione. Dio ama il nostro cuore e, solo che lo vogliamo, Lui è pronto a cambiarcelo e renderlo simile al suo. Ed è allora che possiamo sentire la gioia di partecipare alla sua creazione nel quotidiano delle nostre giornate. La Grazia di Dio raggiunge tutti, perché in ognuno di noi è stato realizzato l’oracolo divino: “Io sono stato trovato anche da quelli che non mi cercavano”. Auguri reciproci per una buona vita cristiana, il manto materno della Madonna del Carmelo ci protegga e ci aiuti per dare la possibilità a tutti di giungere in Paradiso. Costantino, Diacono della Chiesa biellese”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome