Sono arrivati a Biella, nella basilica di San Sebastiano, due nuovi frati francescani: padre Costantino Gavitskiy e padre Edoardo Semko. Padre Costantino raccoglie il testimone dal padre guardiano Martino Martyniuk che, dopo tre anni, rientra in Ucraina per un nuovo incarico. Insieme hanno anche condiviso lo studio in Seminario e l’ordinazione sacerdotale. La gente di San Sebastiano ha così salutato con commozione e rammarico la partenza di padre Martino e si appresta a conoscere il nuovo frate che ha alle spalle 24 anni di vita religiosa e 17 di sacerdozio. Padre Costantino, 48 anni, ha studiato alla Pontificia Università Antonianum di Roma dove ha approfondito il carisma di san Francesco. È stato educatore in Seminario in Polonia, parroco in Ucraina e per tre anni viceparroco a Bordighera. Con il desiderio di far conoscere alla gente la spiritualità di san Francesco, padre Costantino si dedicherà al confessionale, ma sarà disponibile anche per la direzione spirituale. Assicura piena collaborazione con il vescovo che ha già incontrato e di cui, da subito, ha apprezzato la grande capacità di accoglienza. San Sebastiano continuerà a essere luogo di preghiera, dialogo, attenzione ai poveri e culla della cultura con il vicino Museo. Con padre Costantino è arrivato a Biella padre Edoardo Semko, 32 anni, che ha studiato in Polonia e che in Ucraina ha seguito la vita della parrocchia.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome