La salma del runner Maurizio Fenaroli, disperso nel biellese, è stata recuperata da poco dalle squadre di soccorso impegnate nelle ricerche. Si trovava tra la Cima di Bo e il Monte Manzo dove l’uomo era probabilmente precipitato per almeno duecento metri probabilmente, durante la sua uscita, a una quota di 2200 metri circa. Il ritrovamento è avvenuto in tempi piuttosto rapidi considerando la mancanza di informazioni, grazie all’ottima collaborazione tra gli enti intervenuti: Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese delle delegazioni Biellese e Valsesia, Vigili del Fuoco con l’elicottero Drago di Torino che ha effettuato il recupero, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza delle caserme di Alagna Valsesia e Domodossola, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile. La salma è stata consegnata alle forze dell’ordine che si occuperanno delle operazioni di Polizia Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome