Tentate truffe a Cavaglià: malviventi messi in fuga a mani vuote

0
352

Nella prima mattinata di oggi, ancora una volta, un uomo di circa 25 anni fingendosi tecnico dell’acquedotto, paventando un probabile inquinamento causato dalla presenza di mercurio nell’acqua a Cavaglià ha tentato di raggirare due anziane del posto cercando di farsi consegnare denaro e preziosi. Ma la prontezza di spirito delle due arzille anziane, che fin da subito avevano subodorato qualcosa di losco, ha fatto sì che la truffa non andasse a buon fine.
In un caso l’anziana donna, insospettita dalle richieste del giovane, ha cercato di chiamare la figlia per sincerarsi della veridicità della richiesta, facendo desistere l’uomo dal proprio proposito. Nell’altro caso, la signora, resasi conto fin da subito che qualcosa non quadrava nei modi di fare di quel finto tecnico, ha cominciato ad urlare chiedendo aiuto e di conseguenza mettendo in fuga il malintenzionato. Sul posto sono intervenuti prontamente i carabinieri di Cavaglià coadiuvati dai colleghi di Biella che, hanno subito avviato le ricerche del malfattore e di eventuali complici.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome