Incuranti del divieto di transito in vigore dovuto alle condizioni di pericolo in cui si trova la strada provinciale s.p. 200, transennata a Pettinengo nel tratto compreso tra la frazione Pianezze e la Romanina a seguito degli smottamenti dell’ultima alluvione, con i loro potenti trattori rimuovevano i pesanti new jersey in cemento armato posti a sbarramento come se dovessero aprire e chiudere un cancello, ponendo così in pericolo la propria e l’altrui incolumità.

Ai Carabinieri erano giunte diverse segnalazioni, pervenute anche alla Centrale Operativa di Biella, riguardante il comportamento tenuto dai due soggetti, sino a quando, dopo aver effettuato gli accertamenti del caso, i militari della Stazione di Mosso sono riusciti a coglierli sul fatto.

Gli operanti hanno così individuato i contravventori, due agricoltori di 65 e 40 anni residenti nella zona che in questo modo evitavano di percorrere diversi chilometri per muoversi tra i due tratti di strada interrotti dalla frana, risparmiando tempo e danaro.

Nei confronti dei trasgressori, per aver violato l’Ordinanza emessa dalla Provincia di Biella e danneggiato i pesanti manufatti, dalla Stazione di Mosso è stata inoltrata una relazione alla Procura della Repubblica Biellese.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome