Truffe online. Ancora casi nel Biellese

0
258

Biellesi vittime delle truffe online. Una donna aveva pubblicato su una nota piattaforma di annunci l’inserzione per vendere alcuni mobili per la cifra di 700 euro. Contatta da una milanese questa aveva seguito i suoi consigli recandosi a uno sportello bancomat nella convinzione di compiere, teleguidata, alcune operazioni che le avrebbero consentito di vedersi accreditata sul proprio conto la somma richiesta. Le operazioni suggeritele hanno invece ottenuto l’opposto portandola nella realtà ad effettuare un versamento a favore della truffatrice. La polizia ha compiuto una serie di indagini che hanno avuto il risultato di identificare l’autrice della truffa in R. N., 47 anni.
E vittima di un’altra truffa telematica è stato un biellese che era convinto di aver acquistato una polizza assicurativa Rca per la propria auto, ottenendo il certificato tramite un file pdf, rivelatosi poi un falso. L’uomo aveva richiesto su un sito internet che confronta le varie assicurazioni dei preventivi e aveva ricevuto tramite mail una serie di offerte. Quella più favorevole, per una cifra di 343,75 euro, gli era però arrivata tramite il servizio di messaggistica WhatsApp e aveva optato per quella effettuando il bonifico richiesto su una carta Postepay. Il raggiro è stato scoperto grazie ai carabinieri che, fermato l’automobilista per un controllo, hanno scoperto come la vettura non risultasse assicurata. Indagini sono in corso.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome