Valdilana, aggredisce e colpisce a bastonate un carabiniere: arrestato 37enne

0
1491

È stato arrestato stamattina a Valdilana dai carabinieri delle stazioni di Trivero e Valle Mosso D. K., un cittadino maliano di 37 anni, domiciliato presso un’azienda agricola di Valdilana. L’uomo, un bracciante agricolo, regolare sul territorio nazionale, è ritenuto responsabile di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.
Stamattina attorno alle 8 su richiesta telefonica del titolare dell’impresa agricola, i militari sono intervenuti per calmare D. K., l’uomo da poco assunto in qualità di allevatore, che, in stato di escandescenza e senza apparente motivo, stava danneggiando l’autovettura del titolare ed aggredendo i presenti. Alla vista dei carabinieri il 37enne si scagliava contro di loro colpendo ripetutamente al corpo con un bastone sia il comandante della stazione di Valle Mosso che un brigadiere della stazione di Trivero che rovinava a terra. «In loro ausilio interveniva anche un altro militare, della stazione di Valle Mosso, che utilizzava verso il malintenzionato il dispositivo spray alla oleoresina capsicum in dotazione, senza tuttavia sortire alcun effetto. In tale frangente il maresciallo, accortosi che il cittadino maliano si accingeva a sferrare un ulteriore colpo alla testa del brigadiere, inerme a terra, esplodeva colpo con la pistola d’ordinanza attingendo il malvivente, al piede destro e arrestandone l’azione criminosa» spiega in un comunicato l’Arma dei carabinieri. «Immobilizzato ed arrestato, il maliano veniva sedato da personale del 118, successivamente intervenuto, che lo trasportava immediatamente al pronto soccorso dell’ospedale di Biella» per la ferita al piede guaribile in pochi giorni. I militari riportavano contusioni rispettivamente guaribili in 8 e 10 giorni. Un altro uomo, residente in Valdilana, conoscente del titolare dell’azienda, presente ai fatti, riportava lievi contusioni.
D. K., arrestato, dopo le cure mediche all’interno pronto soccorso, è stato tradotto presso la locale casa circondariale, come disposto dal pubblico ministero. Nella mattinata di domani è fissata udienza di convalida.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome