Cinque top runner biellesi in questa domenica invernale sono stati impegnati lontano da casa in manifestazioni nazionali anche di altissimo livello.

Il risultato più importante è quello ottenuto da Rosetta La Delfa (Ugb) che ha conquistato il titolo italiano Master F40 nella Marcia 20 chilometri: sulle strade di Grosseto ha chiuso in 1h45’24, nuovo primato italiano di categoria. Era la sua prima gara ufficiale su questa distanza dopo i titoli nazionali e europei conquistati nel 2019 su distanze più corte.

Successo in Sicilia, invece, per Stefano Velatta che si è imposto nella 17ª edizione della maratona di Ragusa: il portacolori dei Maratoneti Genovesi ha chiuso in 2h32’38” precedendo di oltre 13 minuti Francesco Ingargiola (Team Ingargiola) e il triathlea Sebastiano Foti (Pod. Messina). Eccellente la prova dell’ultramaratoneta biellese che ha corso in 1h15’ la seconda mezza accumulando in questa parte tutto il divario.

Settima posizione assoluta, seconda tra le italiane in gara, invece, Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) nel prestigioso Cross 5 Mulini, vinto dalla kenyana con passaporto del Bahrain Winfred Mutile Yavi e che ha visto l’azzurrina Nadia Battocletti al 5° posto.
In ambito maschile, invece, 11° Michele Fontana (Aeronautica) dietro ad una nutrita rappresentanza di atleti africani: ha vinto il keniano Leonard Kipkemoi Bett; miglior italiano Yeman Crippa (Fiamme Oro), al sesto posto.

Esordio stagionale nelle Marche, infine, per Alberto Mosca, presente alla prima prova del Campionato di Società regionale di Cross con la maglia della Potenza Picena: il biellese ha terminato al 6° posto assoluto, concorrendo al successo finale della sua squadra.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome