Il mito di Marco Lingua continua: oggi a Rieti il finanziere della Caserma di Biella, tesserato per la società che porta il suo nome, ha vinto il suo decimo campionato italiano assoluto, dominando la gara del Martello.

Dopo un primo lancio a 69.48 e un nullo ha scagliato l’attrezzo a quota 74 metri e 62 centimetri, superando l’azzurro Simone Falloni (Aeronautica) sino a quel momento al comando con 71.34. Nella seconda parte Lingua ha poi lanciato a 74.25 e 71.83 mentre il romano si è migliorato sino a 72.73.
La misura vincente colloca Lingua al 4° posto nel ranking mondiale stagionale.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome