Atletica, spettacolo a Pettinengo: dominano Margaret Chelimo e Tadese Worku. Bene Valeria Roffino: quarta

0
644
Il Giro Podistico Internazionale di Pettinengo non delude le aspettative e anche la 49ª edizione lascia negli appassionati della corsa su strada gran belle immagini. I colori sul podio sono per quattro sesti kenyani, ma sventola anche la bandiera etiope e quella tricolore italiana. Un successo organizzativo di Claudio Piana e dello staff di Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo che, in due giorni, tra Giro di Biella e Pettinengo, hanno portato in corsa oltr 1200 atleti di tutte le età.
Grande, grandissima prestazione di Margaret Chelimo Kipkemboi sul percorso di 4 km della prova femminile: la kenyana argento sui 5000 metri ai mondiali di Doha, dopo aver scaldato il motore nel Miglio di Biella, fa sua la gara con una corsa per metà in solitaria, infilandosi al 5° posto della classifica all-time di fianco ad una stella conclamata del passato (4 mondiali e 1 europeo in carriera) quale è stata la kenyana con passaporto olandese Lornah Kiplagat. Chelimo ha chiuso in 12’21” precedendo la connazionale Esther Wangui Wawero (12’48”) e l’azzurra Giovanna Epis (Carabinieri, 12’54”). Ai piedi del podio la stella di casa Valeria Roffino (Fiamme Azzurre, 12’58”).
Eccellente la prestazione di Arianna Reniero (Atl. Gaglianico), 2ª tra le Allieve (14’11”), dietro alla stellina ceca Karolina Sasynova (13’56”).
Tra gli uomini firma l’albo d’oro Tadese Worku, etiope 17enne che ha già nel suo palmares un argento mondiale U20 nel Cross Country. Alto il suo tempo, 26’50” sui 10 km di gara, giustificato da un atteggiamento tattico volto a tenere sotto controllo il terzetto kenyano avversario: sul podio anche John Kipkoech (27’10”) e Dickson Simba Nyakundi (27’16”). Fuori James Kibet (28’16”) quarto.
Il “podio” italiano è invece vinto dal valdostano di origine marocchina Omar Bouamer (St’Orso Aosta) 5° assoluto al traguardo in 28’18” precedendo i valsesiani Italo Quazzola (Casone Noceto, 28’28”) e Francesco Carrera (Casone Noceto, 28’32”), inframezzati nella classifica assoluta dal ceco Viktor Sinagl (28’30”) 7° assoluto dopo la vittoria del giorno precedente al miglio.
Due i biellesi in gara: Michele Fontana (Aeronautica) ha terminato 11° in 28’54” mentre Matteo Lometti (Ugb) ha tagliato il traguardo in 31’49” al 18° posto.
Approfondimento, interviste e classifche su Il Biellese in edicola martedì.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome