IL COACH VENETO CLASSE ’64 È REDUCE ‎DA UN ESPERIENZA IN B A GIULIANOVA

Potrebbe essere Andrea Zanchi il nuovo capo allenatore di Pallacanestro Biella nel prossimo campionato di serie A2.
Dopo la mancata conferma di coach Iacopo Squarcina, la società ha dato mandato al neo general manager Damiano Olla di individuare una figura con esperienza nella categoria e desideroso di mettersi in gioco con una squadra che sarà ancora una volta la più giovane del torneo.
Classe 1964, dopo le prime esperienze alla Reyer Venezia, ha iniziato ad allenare a livello senior nella Sangiorgese.
La prima panchina importante arriva nella stagione 1999/2000, quando alla guida di Jesi eliminò proprio Biella (allenata da Federico Danna) nei play off. In 20 stagioni tra A2 e B ha guidato Novara, Omegna, Osimo, Casalpusterlengo (due stagioni con l’ex rossoblu Carrea), Latina, Recanati, Scafati, Cremona e Piacenza, prima ‎di diventare responsabile del settore giovanile di Montegranaro.

Nell’esperienza di Casalpusterlengo ha “lanciato” diversi giovani, tra i quali Donzelli, Poletti, Spissu, Ricci, Rossato , Vencato e il cubano Howard Sant-Roos, protagonista in Eurolega con la maglia del Panathinaikos.

Il GM Damiano Olla inoltre sta lavorando per la firma di Andrea Niccolai nel ruolo di secondo allenatore e punta alle conferme di Berdini (secondo anno di prestito), Vincini, Pollone e Bertetti.

Il consiglio d’amministrazione in programma domani dovrebbe ufficializzare il nuovo incarico di Olla e sciogliere le riserve sul nome della coppia di allenatori.

Su Il Biellese in edicola martedì 13 luglio le ultime novità del mercato rossoblu.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome