Basket, Edilnol Biella resiste 35 minuti poi Milano accelera e vince 78-72

0
178

L’Edilnol paga l’inferiorità a rimbalzo offensivo (14-21) e il 2/11 da tre punti nell’ultimo quarto

Terza sconfitta consecutiva, tredicesima in 18 partite per l’Edilnol Pallacanestro Biella, che cede 72-78 al Pala Lido di Milano contro l’Urania dell’ex Tommaso Raspino.
Non bastano ai rossoblu i 25 punti con 8 rimbalzi e 8 falli subiti (29 di valutazione) di Carroll e i 16 con 5 rimbalzi e 8 falli subiti (25 di valutazione) per capitan Laganà.
Biella, in campo senza Berdini, gioca una partita difensivamente solida dopo i 118 punti subiti mercoledì da Treviglio, complice l’inserimento di D’Almeida in quintetto al posto di Barbante. L’Edilnol mette anche il naso avanti nel terzo quarto sul 38-40 e resta incollata ai padroni di casa fino al 60-60 a 4’30” dalla fine.
Poi i rossoblu smettono di giocare da squadra, Carroll prova a vincerla da solo segnando 10 degli ultimi 12 punti dei suoi, ma Milano si dimostra più solida e completa, conquistando meritatamente i due punti, nonostante il brivido finale con la bomba di Carroll per il -3 (75-72) a 17″ dalla sirena. Le speranze rossoblu si spengono però sull’errore dalla rimessa di D’Almeida a 16″ dalla fine (77-72).
Per la squadra di coach Iacopo Squarcina l’ennesima partita persa con qualche rammarico, una sconfitta che avvicina sempre di più i play out.
Capitan Laganà e compagni ora affronteranno un doppio turno in trasferta, giovedì alle 18,30 a Capo d’Orlando, domenica alle 12 a Trapani.

Tabellino
Urania Milano-Edilnol Biella 78-72 (18-14; 25-26; 52-49).
Milano. Bossi 8, Montano 16,  Raivio 20, Benevelli 8, Langston 13, Franco, Raspino 8, Piunti 5, Valsecchi ne, Pesenato ne, Cavallero ne, Chiapparini ne.
Allenatore: Davide Villa.
Biella. Laganà 16, Miaschi 6, Carroll 25, Hawkins 12, D’Almeida 6, Moretti, Bertetti, Pollone 2, Vincini, Barbante 5. Allenatore: Iacopo Squarcina

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome