Capitan Murta: «Servirà grande intensità»

Dopo il successo in rimonta all’esordio sul campo di Cuneo, lo Studio Medico Fanton Biella-Teens Cossato va a caccia del bis. Nella seconda giornata di C Silver capitan Murta e compagni sono attesi da un’altra trasferta: domani, domenica 13 ottobre, alle 18 palla a due del match in programma a Rivalta. «Servirà grande intensità» avverte capitan Murta «perché gli avversari cercheranno sempre di metterci in difficoltà con il ritmo e l’aggressività». La reazione che la squadra ha avuto sul -13 a Cuneo è segno di un gruppo dalle grandi potenzialità e risorse. «Se vogliamo giocare un campionato di vertice» sottolinea Murta «dobbiamo migliorare la qualità e l’intensità del nostro gioco». Roster al completo per coach Gianpiero Bertetti. Gli unici dubbi riguardano l’impiego di Ulisse Castagnetti, che in settimana non si è allenato per un’infiammazione al tendine d’achille. Domani con la maglia di Rivalta (sconfitta 61-70 nell’esordio a Saluzzo) giocheranno due ex del settore giovanile di Pallacanestro Biella: Giacomo Nacci, pivot classe ’98 e Giovanni Blotto, play/guardia classe ’96. La società intanto sta preparando nei minimi dettagli l’attesissimo esordio casalingo al Pala BonPrix di Biella, in programma venerdì 18 alle 21,15 contro Rivarolo. L’obiettivo è portare tanti tifosi e appassionati sulle tribune di quello che per tanti anni è stato il tempio della pallacanestro biellese.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome