Non è passata inosservata l’iniziativa pro Ucraina dell’altro giorno della Drone Hopper Androni Giocattoli, la formazione ciclistica professionistica che ha un dna biellese grazie al cossatese Marco Bellini, che è uno dei due manager del team, e a molti elementi dello staff. Il team, che ha tra le proprie fila il giovane campione nazionale ucraino Andrii Ponomar, mercoledì in occasione del Trofeo Laigueglia ha fatto salire sul palco della presentazione squadre tutti i suoi corridori con indosso la maglia di campione d’Ucraina, la stessa che d’abitudine porta Ponomar, ieri l’altro non presente. Sulla maglia speciale anche un significativo #nowar. Per la squadra è stato un modo per sottolineare la propria vicinanza a Ponomar, che in Ucraina ha tutta la sua famiglia, e naturalmente lanciare un messaggio contro una guerra assurda.
Molto probabilmente nei prossimi giorni le maglie speciali potrebbero andare in asta, con il ricavato destinato proprio a qualche associazione che occupa di portare aiuti in Ucraina o accogliere profughi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome