Corsa in montagna, cadono parecchi record all’Oropa Trail. Festeggiano i biellesi Giardino e Nicola. Sul podio anche Bernardi

0
611
Record di presenze per la 2ª edizione dell’Oropa Trail, organizzato sabato mattina dall’Asd Piemonte Sport di Biella e valido quale 7ª a penultima prova del prestigioso Tour Trail Valle d’Aosta: ben 266 i partenti sui tre percorsi proposti, con un incremento di una quarantina di iscritti rispetto all’edizione d’esordio.
Qualche numero nel dettaglio: nel Trail lungo (36 km e 2000 m D+) 69 partenti e 4 ritirati, nel Trail corto (24 km e 1420 m D+) 99 partenti e 6 ritirati. Poco meno di un centinaio i partecipanti al trail non agonistico di 10 km aperto anche a camminatori Nordic.
Nonostante fossero in netta minoranza rispetto ai partecipanti, ottime le prestazioni degli atleti biellesi.
Nel Lungo femminile successo per Lara Giardino (Biella Running) che ha chiuso col tempo di 4 ore 37’24” con l’invidiabile media di 7’42” al km abbattendo il precedente record di oltre 40 minuti. Al secondo posto Katia Fori in 4’39”44. Sul terzo gradino del podio Tatiana Locatelli arrivata poco dopo le 5 ore.
In ambito maschile non ci sono biellesi tra i migliori 10: ha vinto Luca Savoldi (Pro Patria Busto) scendendo sotto le 4 ore, in 3h59’04”, ma lontano dal record della gara che rimane a Mattia Coletta, vincitore nel 2018 in 3h50’02”. Sul podio anche Igor Contoz (4h06’28”) e Marco Bia (4h16’39”) che alla vigilia occupava anche il terzo posto della classifica assoluta. Quarto il capolista Nadir Vuillermoz.
Nel Corto maschile trionfo con record del biellese Francesco Nicola dello Zegna Trivero che ha chiuso in 2h17’13”. Sul podio con lui Federico Mattia De Guio (2h21’31”) e Davide Sapinet (2h30’07). Premiati tra i migliori cinque altri due biellesi: Gabriele Gazzetto (Amron Team) 4° in 2h31’21” Marco Marangone (Biella Running) 5° in 2h33’39”. Tra i primi 10 anche Massimo Andreotti (Biella Running, 7° in 2h45’57”.
Tra le donne, invece, successo e record della novarese Benedetta Broggi (Raschiani Triathlon Pavese) arrivata con il crono di 2h43’40” con una manciata di secondi di vantaggio, 15 per la precisione, sulla stellina biellese Angelica Bernardi (Biella Running). Premiate anche Silvia Bellotto, 3ª in 2h53’42”, Marcella Belletti (Esprit Fitness Biella), 4ª in 3h10’56”, e Iuliana Botezazu (Biella Running), 5ª in 3h32’00”. Tra le prime 10 anche Milena Ghiarardi, Monica Benatti, Pinuccia Dellarole e Gloria Giardino.
Su Il Biellese in edicola martedì le classifiche complete.
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome