Grande festa in centro Biella con la Karneval Run. Quasi 600 partecipanti

0
1319

Crescono i numeri della Karneval Run: questa mattina sono stati 580 complessivamente i partecipanti alla seconda edizione della manifestazione organizzata nel cuore della città Biella, su percorso completamente chiuso al traffico, da Biella Sport Promotion in collaborazione con Gac Pettinengo, Biella Running e Centro Commerciale “I Giardini”. Una mattinata fredda, illuminata da un pallido sole invernale, ma che ha visto comunque tanta allegria nella “passeggiata ludico-motoria” che ha registrato ben 490 iscritti (contro i 329 dell’anno scorso), con una grande componente di scuole biellesi che hanno voluto aderire all’iniziativa. In calo, invece, i numeri della competitiva: in un periodo in cui vanno di moda altre specialità e gare più estreme i 5 chilometri di percorso cittadino su porfido, asfalto e sterrato ha attirato solo 90 atleti contro i 142 dell’anno scorso.

LA “PASSEGGIATA”, LA CORSA IN MASCHERA E I PREMI ALLE SCUOLE
Un giro di circa 1700 metri o due giri per un totale di 3,5 chilometri: i partecipanti alla “passeggiata ludico-motoria” hanno potuto scegliere tra queste due possibilità per essere protagonisti di questo evento. Nessuna classifica, ma un regalo a sorteggio per tutti e il “ristoro” offerto dagli organizzatori in collaborazione con Lauretana, Birra Menabrea, Botalla Formaggi e Panificio Patti. In tanti si sono presentati mascherati: il tema dei “pirati” è stato quello più gettonato, merito delle insegnanti delle scuole di Sandigliano che hanno portato tanti bimbi e genitori all’evento, concorrendo così a far vincere il premio per la scuola più numerosa (ben 500 euro) all’IC Cesare Pavese. Al secondo posto il Liceo Scientifico Avogadro, al terzo l’IC San Francesco di Biella, al quarto l’IIS Q. Sella di Biella e al quinto il CPIA di Biella-Vercelli. Complessivamente è stato assegnato un montepremi di 1200 euro possibile anche e soprattutto grazie all’apporto dei golden sponsor Microtech, Patti, Tessitura Delpiano ed Eurometallica.

LA “CACCIA” AL BABI
Prima, durante e dopo tutti i presenti all’evento hanno visto aggirarsi in piazza Casalegno e sul percorso due “Babi” che, per i non biellesi, sono dei “rosponi” verdi, maschere conosciutissime del tradizionale carnevale biellese. La “caccia” consisteva nel farsi un selfie con loro, oltre che naturalmente posare per una foto scattata dai tanti fotografi presenti all’evento e che sicuramente verranno pubblicate sui vari giornali locali on-line e cartacei. I selfie, invece, dovranno essere inviati al numero 3355988009: i più belli verranno premiati in occasione della “Folle notte del Piazzo” nella serata di sabato 10 febbraio in piazza Cisterna a Biella.

LA CORSA COMPETITIVA
Cinque chilometri di gara, velocissimi, prima sul pavè e sull’asfalto del centro di Biella con un tratto in terra battuta all’interno dei giardini pubblici. Ha vinto Umberto Contran, biellese tesserato per il Cus Pro Patria Milano col tempo di 14’29”, migliorandosi di due secondi rispetto l’anno scorso quando fu secondo: resiste dunque il record del valsesiano Francesco Carrera che vinse in 14’17”. Dopo un primi giro in compagnia del canavesano inglese Edward Young (Pol Valchiusella), Contran ha allungato decisamente lasciando l’avversario a 22 secondi. Sul terzo gradino del podio Francesco Nicola dello Zegna Trivero, arrivato a circa 1 minuto dal vincitore.
In ambito femminile il successo è andata a Debhora Li Sacchi, biellese dell’Olimpia Runners col tempo di 17’56” davanti a Selena Bernardi del Biella Running (18’13”) che ha superato nel corso dell’ultimo giro la promettente allieva santhiatese Chiara Copelli (Runner Team Volpiano), terza in 18’24”. Anche in ambito femminile il record rimane quello della prima edizione quando Ilaria Zaccagni vinse in 16’50”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome