Tornano a crescere i numeri della 41ª Stracada: sono stati 570 gli iscritti (oltre 100 in più dell’edizione precedente) alla manifestazione tornata nella sua collocazione storica a metà settembre dopo la parentesi dello scorso maggio quando era stata recuperata la 40ª edizione annullata per il maltempo il settembre precedente.
Numeri importanti come è importante il fine dell’iniziativa: il ricavato verrà devoluto all’AIL di Biella – Fondazione Clelio Angelino per un progetto rivolto ai bambini denominato “Laborarte”.

Per tutti i partecipanti una maglietta ricordo e il pasta party finale, mentre i più fortunati sono tornati a casa con un bel premio estratto a sorte e messo a disposizione dai numerosi sponsor e partner dell’evento.

Dal punto di vista sportivo primo posto per Paolo Zilvetti davanti a Fabrizio Riesi e a Gabriele Beltrami, mentre tra le donne vittoria per Lara Giardino davanti a Marica Mainelli e Chiara Meliga. Tutti premiati da Giulia Borlo, presidente del Rotaract Biella, associazione organizzatrice dell’evento.
Un premio è andato anche ai primi tre giovani, Diego Poletto, Massimo Di Lella e Matteo Pizzamiglio. Una coppa è stata poi consegnata alla bimba più giovane iscritta, la piccola Margherita Fanchini, all’atleta più anziano Giovanni Ceccon, al primo rotariano Andrea Franciosi e al presidente del Gaglianico 74 Alberto Cappio per la società più numerosa.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome