Tempo di consuntivi anche per il circuito Nord Ovest Mtb. Non è stata certamente un’edizione semplice, quella della challenge piemontese che ha dovuto rinunciare alla tappa della Val Sesia quando tutto era pronto, per alcuni permessi di transito venuti a mancare proprio all’ultimo momento. Solamente tre quindi le prove effettuate, tre prove storiche per la Mtb italiana quali la Rampignado di Bernezzo (CN), il Tour des Salasses in Val d’Aosta e la Prevostura a Lessona (Bi).
A fine circuito il migliore in assoluto è risultato Giuseppe Lamastra (Silmax) che ha totalizzato 2978 punti contro i 2964 di Alessandro Saravalle (Gs Aosta) e il 2602,8 di Federico Bianco (Team Ecodyger-Cyp). Fra le donne prima Nicoletta Meli (Mtb Billy Team) con 3112 punti, seconda Nicoletta Ferrero (Boscaro Racing) con 2064 e terza Yara Sabrina Monte (Racing Team Rive Rosse) con 1980.
Questi tutti i vincitori di categoria: Giuseppe Lamastra (Silmax/Open), Lorenzo Comerro (Racing Team Rive Rosse/JU), Alessandro Saravalle (Gs Aosta/ELMT), Federico Bianco (Team Ecodyger-Cyp/M1), Francesco Graziotti (Cycling Team Oltrepo/M2), Silvio Mascali (Officine Thomas Trek/M3), Davide D’Arrigo (Team Almas Policesport/M4), Paolo Viglione (Magicuneo/M5), Pasquale Merola (Magicuneo/M6), Mauro Giacometti (Master Team/M7+), Magucineo (società).
Il circuito, che era nato come sviluppo della Coppa Piemonte, si appresta a un’importante novità, confluendo nell’altro circuito regionale, il Marathon Bike che diventa così un vero e proprio campionato piemontese comprendente tutte le principali classiche del calendario offroad.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome