Valeria Roffino è la nuova regina della Biella-Santuario di Graglia, organizzata in maniera impeccabile dal Gaglianico 74. L’ha vinta domenica mattina siglando anche il nuovo record che era nelle mani di Beatrice Lanza dal 2007.

Dietro all’atleta delle Fiamme Azzurre si è piazzata la torinese Nadia Re (Atl. Saluzzo) staccata di circa due minuti; al terzo posto la polacca Katarzyna Kuzminska (Atl. Canavesana).
Un nome nuovo per l’albo d’oro anche in ambito maschile: ha vinto Francesco Grillo dell’Atletica Saluzzo conducendo la gara in solitaria. In seconda posizione il biellese Massimiliano Barbero Piantino, anche lui del Saluzzo, che ha prevalso con un allungo vincente sull’ultima impegnativa rampa prima di arrivare al Santuario, mettendo dietro Paolo Boggio del Santhià. Complessivamente sono stati 284 gli atleti classificati.

Due i premi speciali consegnati: Pierpaolo Fontan (Atl. Susa), primo classificato della categoria Master 60, ha vinto il memorial Renato Zanetto; il Biella Running si è aggiudicato il Trofeo Elio Cerruti riservato alla miglior squadra della classifica a punti, classificandosi al secondo posto dietro al Gaglianico 74 che ha rinunciato per dovere di ospitalità. Premiate anche le società dal secondo al quarto posto: Atletica Santhià, Gsa Valsesia, Atletica Candelo e Vittorio Alfieri Asti.

La gara era valida anche quale prima prova del Trofeo Memorial Ezio Cappio, che verrà assegnato per somma di tempi con il Giro delle Cascine, manifestazione che anche quest’anno sarà gara certificata Fidal sulla distanza di 10 km interamente su strada asfaltata.

Su Il Biellese in edicola martedì ampio servizio con interviste ai protagonisti e le classifiche ufficiali.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome