Tutto pronto per la Bi-Ultra 6-24, l’ultramaratona organizzata da Pietro Micca, Biella Running e Team Special Olympics Piemonte che si svolgerà oggi e domani a Biella: teatro di gara la zona di Città Studi e dell’Accademia dello Sport. Gli atleti presenti sono oltre 150 provenienti un po’ da tutta Italia e con alcuni rappresentanti anche di altre nazioni europee quali Francia, Svizzera, Polonia, Bulgaria e Romania.
I nomi più altisonanti sono indubbiamente quelli di Francesca Innocenti e Elena Fabiani, rispettivamente 25ª e 32ª all’ultimo europeo 24 ore con la maglia della nazionale azzurra: Fabiani è anche campionessa italiana in carica mentre Innocenti è stata argento assoluto nel 2017 e oro F35 nel 2018, annata nella quale ha vinto il Gran Premio Ultramaratona della Iuta. Tra gli uomini alcuni tra i top runner italiani: Michele Notarangelo (detentore del titolo italiano 6 giorni e con un personale di 216 km nella 24 ore), Marcello Spreafico (oltre 200 km anche per lui), l’ultratrailer Matteo Grossi (due volte finisher al Tor) e Maurizio Marzoli (9° agli italiani nel 2018). Nella 6 ore molti campioni tricolore 2018 master al via: Alberto Oliva (M55), il biellese Nadir Scalcon (M50), la biellese Paola Birolo (F45), l’Italo-polacca Patrycja Mokrzycka (F40). E nomi di prestigio quali Stefano Romano (2° alla 100 km delle Alpi 2018), Roldano Marzorati (4° della classifica Ultra Iuta 2018), Paola Coccato (vincitrice della Lupatotissima 2018). Campioni italiani 6 ore sono anche la biellese Daniela Ubertalli (F50) e l’iconico Boris Bakmaz, atleta nato a Zara in Dalmazia nel 1944, palermitano d’adozione più volte tricolore (l’ultimo titolo nel 2018 tra gli M70) e vincitore negli anni ‘80 di ben tre Torino-Saint Vincent: entrambi gareggeranno però nella 24 ore. Spettacolo garantito, dunque, con la possibilità di inserimenti di atleti biellesi tra i migliori.

Per tutti i runners, ma non solo, gli organizzatori hanno previsto anche alcuni eventi aperti a tutti. Nel pomeriggio di sabato si alterneranno sul palco tre gruppi musicali (“Cento’s”, “The Bowman” e “Time Travel”), mentre due manifestazioni saranno riservate a podisti e camminatori. Sabato alle 14.50 bambini e ragazzi fino a 12 anni potranno partecipare gratuitamente alla “Run for Kids”, una corsa di un chilometro sul percorso che poi verrà affrontato dagli ultramaratoneti. Alle 15.15, invece, prenderà il via la “Run for Special” una camminata ludico-motoria di 4 chilometri su un percorso che si snoda sulla collina denominata Baden Powell (in memoria del fondatore degli Scout) alle spalle di Città Studi. Iscrizioni all’Accademia dello sport sino a mezz’ora prima della parenza. Per tutti i partecipanti un pacco gara ed estrazioni a sorteggio di premi messi in palio dai partner dell’evento. Il ricavato verrà utilizzato per le attività Team Special Olympics Piemonte che coinvolgono gli atleti biellesi.

SABATO 30 MARZO
• Dalle ore 12: ritrovo all’Accademia dello Sport, corso Pella, 15 a Biella (zona Città Studi).
• Ore 14.30: cerimonia consegna pettorali 24H.
• Ore 14.50: partenza “Run for Kids” riservata a bambini e ragazzi sino a 12 anni (iscrizione gratuita).
• Ore 15.00: partenza “24 Ore” con rilevazione ufficiale del passaggio alla maratona (percorso omologato Fidal)
• Ore 15.15: partenza “Run for Special” aperta a tutti su percorso di 4 km: iscrizione 10 euro.
DOMENICA 31 MARZO
• Ore 10.00: partenza “6 Ore” con rilevazione ufficiale del passaggio maratona (omologato)
• Ore 16.00: arrivo “6 Ore” e “24 Ore”
• Ore 17.00: premiazioni

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome