Tennis, presentati gli Internazionali Città di Biella

0
935

Martedì sera nella club house del circolo Tennis Biella si sono alzati i veli sulla quinta edizione del torneo internazionale Under 16 Città di Biella, che scatterà sabato mattina con i primi incontri di qualificazione. A fare gli onori di casa il presidente del sodalizio Pablo Marini. «Siamo onorati di tornare ad organizzare il Trofeo Lauretana. Un evento che lo scorso anno ha messo in campo 165 partite distribuite in nove giorni, sei tabelloni e oltre 140 tennisti provenienti da 15 Paesi di tutta Europa. Vogliamo bissare i successi delle passate edizioni e ringrazio gli sponsor e le istituzioni che continuano a restarci vicine».

Al vernissage non è voluto mancare l’assessore allo sport del Comune di Biella: «Promuovere lo sport di base è la nostra mission – dice Sergio Leone -. Per questo siamo molto favorevoli a questa manifestazione, che raccoglie tanti iscritti da tutta Europa. Il turismo sportivo negli ultimi tre anni è aumentato del 20%: merito anche del tennis».

Il main sponsor Lauretana è stato rappresentato da un componente del Cda. «Abbiamo confermato con piacere la nostra sponsorizzazione – spiega Edoardo Pampuro -. Sono due i motivi principali: in primis il territorio. Il Tennis Biella si trova a pochi chilometri dal nostro stabilimento e dalle montagne da cui traiamo le nostre fortune: un prodotto conosciuto in Italia e nel mondo, che esprime la storia del Biellese. Il secondo punto riguarda il connubio Lauretana-Sport: un rapporto naturale. Le caratteristiche della nostra acqua sono vincenti per chi pratica attività sportiva». Parole di ringraziamento per i fondamentali sponsor e per gli organizzatori sono arrivate dal presidente del Panathlon di Biella Franco Bessi.

Il direttore del circolo Alessio Loglisci si è invece soffermato sulle wild card per le qualificazioni, assegnate quasi in toto a tennisti locali. «In campo maschile si cimenteranno Stefano Panagini, Simone Guala e Gregorio Ceria; mentre al femminile spazio a Matilda Gelao, Valentina Campagnolo e all’eporediese Annalisa Gassino». Per questa edizione del Memorial Renzo Bramanta, oltre al fondamentale aiuto fornito dal nutrito numero di volontari messi in campo dal Tennis Biella, ci saranno diversi ragazzi del Liceo Classico che, inseriti nel progetto «Alternanza-Lavoro», gestito dalla professoressa Marchetti, aiuteranno lo staff del circolo.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome