Va avanti l’avventura di Stefano Napolitano agli Australian Open. Il tennista biellese, impegnato nel turno inaugurale delle qualificazioni nel primo torneo del Grande Slam della stagione, poco fa ha superato lo statunitense Sarkissian, numero 225 Atp, che si è ritirato nel corso del terzo e decisivo set (6-7, 7-6, 4-0).

Sui campi in cemento di Melbourne (la partita si è disputata sul campo numero quattordici) Napolitano, che in Australia è arrivato da numero 213 Atp, ha lottato e combattuto prima di superare il 27enne americano. Il primo set si è risolto solo al tiebreak, vinto da Sarkissian per 7 punti a 5. Il secondo set è stato altrettanto combattuto e giocato punto a punto. Napolitano ha dovuto anche annullare un paio di match point sul 4-4. Poi il tiebreak lo ha risolto con il punteggio di 7 punti a 4. Nel terzo, infine, il biellese è volato via fino a quando sul 4 a 0, dopo 2 ore e 29 minuti di partita, è arrivato il ritiro del suo avversario. Ora Napolitano nel secondo turno delle qualificazioni affronterà il canadese Vasek Pospisil (che in primo turno ha superato con un doppio 7-6 l’altro italiano Giustino), numero 109 al mondo e testa di serie numero 5 del seeding delle qualificazioni australiane.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inerisci il tuo commento!
Per favore inserisci qui il tuo nome